Minestrone alla Genovese

"MENESTRÓN Ä ZENÉIZE"

Minestrone genovese
Il Minestrone alla genovese

Al tempo dei “catrai” e delle “spezzine”, che erano vere e proprie “osterie ambulanti” o galleggianti che operavano nell’ambito portuale e che avevano a bordo una ben fornita dispensa e relativa cucina, si servivano ai naviganti in arrivo, in partenza o di passaggio, numerosi piatti riuscendo sempre ad intendere e farsi intendere quale fosse la loro lingua d’origine; pare proprio che uno di questi piatti preferiti e tra i più richiesti fosse, appunto, il minestrone alla genovese. Un piatto internazionale, quindi, con la caratteristica di essere buono anche freddo.

Ingredienti per 6 persone

2 etti di fagioli rossi sgranati (o una scatola di fagioli tondini lessati);
1 etto di fagiolini verdi;
1 melanzana;
2 patate;
2 zucchini;
pesto genovese (vedi Salse);
3 etti di pasta (in preferenza bricchetti) o riso.

Preparazione

Fare bollire acqua con sale e buttare, al momento della bollitura, fagioli rossi, melanzane ripulite ed affettate, fagiolini verdi, patate, zucchini affettati ed alcuni cucchiai d’olio.

Quando questo intruglio di verdure sarà ben cotto si dovrà buttare la pasta (tagliatelle, bricchetti, gasse o anche riso). Quando a sua volta la pasta sarà cotta buttare nella pentola anche del pesto (tanto quanto una tazzina da caffè). Terminata la cottura servire con una buona spolverata di parmigiano.

Link utili:

Tutte le Ricette tipiche liguri
I Prodotti locali