DICEMBRE 2020: tutti gli Eventi da non perdere

Le manifestazioni e le date elencate rivestono carattere esclusivamente indicativo. Le stesse potranno essere rimandate ad altre date, sostituite, soppresse o integrate. Nessuna responsabiltà è attribuibile a MangiareinLiguria.it in caso di variazioni.

Per segnalarci un Evento in Liguria contattaci su info@mangiareinliguria.it comunicandoci data, luogo, descrizione con tutti i riferimenti utili dell'Ente organizzatore.

Concorso Nazionale l'Italia del Turismo dell'Olio: vota le esperienze in Liguria

Clicca la località di tuo interesse:
Provincia di GenovaProvincia della SpeziaProvincia di SavonaProvincia di Imperia


APPUNTAMENTI A GENOVA E PROVINCIA

Territorio della provincia di Genova

ATTENZIONE:
Coronavirus, la Liguria torna in zona gialla

Per visualizzare le varie misure previste per l’area gialla CLICCA QUI
Per rimanere aggiornato in tempo reale della situazione in Liguria con le ordinanze del Presidente della Giunta e i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri visitate il sito ufficiale della Regione Liguria

Primo Concorso nazionale l’Italia del Turismo dell’Olio
Conosci e vota le esperienze liguri

Oltre 100 esperienze in gara, per 13 regioni Italiane, divise in 6 categorie: il I° Concorso nazionale Turismo dell’Olio nasce per dare ancora più slancio all’offerta turistica legata al mondo dell’olio di oliva. Con la direzione scientifica della prof.ssa Roberta Garibaldi, uno dei massimi esperti di turismo enogastronomico in Italia, è una ottima opportunità per dare visibilità a proposte turistiche e attività esperienziali dai nostri territori attraverso i media e la promozione sui canali di comunicazione web e social.
Nel Concorso nazionale Turismo dell’Olio le strutture in gara racconteranno le proprie best practice/esperienze di turismo dell’olio, valutate poi da una giuria nazionale e dal pubblico di “internauti” che si collegherà al sito. Sei le categorie in gara: Frantoi/ Aziende Olivicole; Oleoteche; Musei dedicati all’olio/Frantoi Ipogei/Uliveti Storici; Ristoranti/Osterie; Dimore Storiche/Hotel/B&B/Agriturismi; Tour operator/Agenzie di viaggio/Altri organizzatori di esperienze (ProLoco/Associazioni).
L’offerta turistica legata all’olio è diffusa in tutta Italia. Le regioni con più Città dell’Olio, Toscana, Liguria, Puglia e Lazio, hanno strutturato percorsi ed eventi dedicati alla scoperta dell’oro verde e del paesaggio olivicolo. Tra le esperienze in aziende e frantoi, c’è la partecipazione alla raccolta delle olive, la passeggiata nell’oliveta, degustazioni ma anche e pic-nic tra gli olivi, visite guidate a frantoio alle varie fasi di produzione dell’olio, laboratori con le scuole, per bambini ed adulti e alcuni tour culinari. Presto saranno decretati i 3 finalisti per ogni categoria mentre la proclamazione dei vincitori finali è prevista nei primi mesi del 2021 con evento dedicato.
Per conoscere e votare le esperienze in Liguria: CLICCA QUI

Orientamenti Junior: Open Day online per le scuole medie

Veri e propri “Saloni provinciali” in cui gli istituti superiori si presenteranno agli studenti delle scuole secondarie di primo grado. Dall’1 al 18 dicembre 2020 si terrà “Orientamenti Junior” sulla piattaforma online www.saloneorientamenti.it
Si parte con La Spezia le cui scuole organizzeranno i vari webinar dal 2 al 4 dicembre. Genova sarà protagonista nei giorni 9, 10, 11 e 14 dicembre. Sempre sulla piattaforma online gli Istituti di Savona e Imperia si presenteranno dal 15 al 17 dicembre.
In programma, webinar di presentazione dei percorsi superiori liceali, tecnici, professionali a cura dell’Ufficio scolastico regionale della Liguria nelle giornate del 16, 17 e 18 dicembre. Il Team di #progettiamocilfuturo organizzerà alcuni webinar di orientamento alla scelta dedicati ai genitori nelle stesse date. Appuntamento speciale l’11 dicembre (ore 20,30) con l’evento social “I Bruciabaracche e il mestiere di essere genitori”.
Login: www.saloneorientamenti.it

CertOSA Quartiere Condiviso
laboratorio teatrale gratuito e attività per famiglie

A Genova nel quariere di Certosa, riparte CertOSA Quartiere Condiviso, il progetto lanciato da Suq Genova nel 2019 con il laboratorio teatrale gratuito Mercanti di storie a cura di Carla Peirolero ed Enrico Campanati. Da giovedì 3 dicembre 2020 si incontrano on line i partecipanti, proseguendo giovedì 10, 14 e 28 dicembre con un appuntamento alla settimana. Promosso da Suq Genova in collaborazione con Teatro Soc Certosa, si concluderà in primavera con uno spettacolo itinerante nel quartiere di Certosa. Le iscrizioni sono aperte a tutti (certosa@suqgenova.it oppure tel. 329 2054579).
Prosegue inoltre l’attività online per bambini e famiglie, realizzata anche in collaborazione con gli istituti scolastici del quartiere. Sono a disposizione, per esempio, video racconti multilingue – brevi racconti illustrati letti in italiano e di volta in volta, albanese, spagnolo, arabo, francese e inglese – per educare all’internazionalità e alla valorizzazione della cultura delle famiglie immigrate su www.youtube.com
Continua inoltre la raccolta di testimonianze, immagini e racconti del quartiere, per costruire una biografia di Certosa, ecco il PDF

Mercatino di San Porfirio, lo storico mercato del Teatro della Tosse, va online

Appuntamento natalizio da più di 20 anni, quest’anno il Teatro della Tosse propone il Mercatino di San Porfirio da giovedì 3 dicembre 2020 in versione online 2.0 su www.wemakemarket.it/sanporfirio.
Esposizione di oggetti unici, realizzati dal laboratorio di scenografia, sagome, maschere, fondali, pupazzi, giocattoli, illustrazioni, burattini, destinati o di ritorno dal palco, con gli inconfondibili disegni e bozzetti di Emanuele Luzzati.

Tour virtuale 3D della Lanterna di Genova

La Lanterna, il faro simbolo di Genova apre al mondo con il suo tour 3D sul web. Sul sito www.lanternadigenova.it/tour-virtuale-3d è possibile fare una visita dell’intero complesso monumentale e dell’Open Air Museum, per poi venire fisicamente a visitare il monumento quando il virus sarà stato sconfitto. Il tour, seppur virtuale, rappresenta l’esperienza straordinaria di una visita ad un museo “vivente”: la Lanterna è antichissima ma è tuttora in attività. Il parco si sviluppa tra le mura del seicento e la Porta Nuova, antico accesso a Genova, con un panorama fantastico sulla febbrile attività del porto di Genova, per poi arrivare al Museo della Lanterna, che racconta la storia del faro di Genova, dalla sua costruzione (datata 1128, tra i più antichi d’Europa) ai vari fanali utilizzati negli anni, fino ai gradini che portano alla terrazza da cui la vista spazia dal mare alla città. Nonostante l’età, la Lanterna è attivissima sui social network: sulla sua pagina facebook si trovano spesso dirette facebook e le immagini della webcam, mentre un calendario specifico definisce le varie colorazioni del monumento per rendere omaggio a eventi e giornate internazionali.

Video e tour virtuali del Parco dell’Aveto

Con i video e i tour virtuali del Parco dell’Aveto, anche bloccati a casa a causa dell’emergenza coronavirus, potrete trasformarvi in Indiana Jones ed esplorare la Miniera di Gambatesa, condurre una slitta trainata da cani come Jack London o conoscere il misterioso e solitario lupo e molto altro. Tutto grazie alla galleria video allestita dal Parco dell’Aveto: www.parcoaveto.it

Museo Marinaro di Camogli: nuovo sito web

Nuova veste grafica per il sito web del Museo Marinaro “Gio Bono Ferrari” di Camogli. Un nuovo look grafico con contenuti accattivanti e attrattivi per tutti con particolare attenzione anche per il pubblico più giovanile. Tra le novità, infatti, i bambini potranno esplorare virtualmente il museo accompagnati dalla mascotte Batta. Un sito web che vuole “pescare” cittadini, turisti e scuole per avvicinarli a un importante pezzo di storia, passata e presente, della Città dei Mille Bianchi Velieri. Numerosi e importanti cimeli e documenti, donati da famiglie camogliesi nel corso degli anni, impreziosiscono il Museo Marinaro, e la visita virtuale, ricca di interessanti sezioni da visitare, permette di stimolare la curiosità e approfondire l’interesse per gli aspetti storici della vita marinara, e non solo: Garibaldi e la spedizione dei Mille, l’isola di Tristan da Cunha, gli antichi strumenti nautici in uso nei secoli scorsi. Visita il sito: https://museomarinaro.it

Cicloriparo: pillole di cicloriparazione contro il coronavirus

L’emergenza coronavirus ha creato problemi anche ai ciclisti ma ci si può preparare per quando tutto sarà finito: il Cicloriparo, la prima ciclofficina di Genova, posterà sulla sua pagina facebook una serie di video, le sue trazionali “pillole” per insegnare a riparare la propria bici da casa. Sulla pagina facebook Cicloriparo piccole riparazioni, consigli, idee per preparare la propria bici in autonomia.

Fino a sabato 12 dicembre 2020
Le Vie dei canti

Giunge alla 5ª edizione il Festival che cura la musica, il canto, la danza e la cultura organizzato dall’Associazione Gruppo Spontaneo Trallalero e ideato da Alessandro Guerrini e Laura Parodi dedicato quest’anno a “Il Coraggio”. Otto gli eventi in programma, con artisti di chiara fama e gruppi musicali che valorizzano le tradizioni musicali, italiane e non, come importante patrimonio culturale. Molto vari i generi musicali e coreutici offerti: dalla musica yiddish, al canto a cappella sacro e profano, dal combat folk, alla musica campanaria, alla world music.
Sedi saranno alcune dei più belli tra chiese e palazzi del centro storico genovese, dove ritorna Carugg’Incanto, l’esibizione di Canterini di Trallalero, con ance tre appuntamenti in periferia: in Val Bisagno a Pino Soprano e in Val Polcevera in una delle Società più antiche, la MPS Fratellanza di Pontedecimo e il Circolo ARCI Barabini di Trasta, del 1872.
Gli eventi saranno trasmessi integralmente in diretta sui canali social: sito ufficiale del Festival, Facebook. Saranno inoltre resi disponibili in modalità podcast per valorizzarne con adeguata qualità audio il contenuto in un formato efficace per l’ascolto sui supporti mobile.
Programma di dicembre:
Sabato 5 dicembre
Genova Circolo Autorità Portuale ore 21,15
“La Regina”
Racconto-Canzone con Paolo Gerbella: chitarra, voce; Paolo Priolo: contrabbasso; Enrico Simonetti: batteria; Ruben Franceschi: viola; Ilaria Laruccia: clarinetto; Federico Vallerga: flauto traverso;
Domenica 6 dicembre
Genova Circolo Autorità Portuale ore 16,00
“Genova canta il tuo canto”
Convegno di bel canto popolare
A Lanterna, Giovani Canterini di Sant’Olcese, Gruppo Spontaneo Trallalero
“Immagini di storie cantate ”
Mostra fotografica e materiale storico sul canto e Squadre di Trallalero dall’archivio di Laura Parodi
Sabato 12 dicembre
Genova Pontedecimo SOMS La Fratellanza ore 21,00
“Ballo in maschera”
Concerto a ballo e….. premio alla mascherina più creativa
Duo Bottasso
Nicolò Bottasso: violino; Simone Bottasso: organetto diatonico;
Maggiori info su leviedeicantifestival.it

Fino a martedì 29 dicembre 2020
Teatro Nazionale di Genova, la nuova stagione

Svelata la prima parte della stagione del Teatro Nazionale di Genova: ben 15 spettacoli in scena nelle 4 sale Teatro Ivo Chiesa, Teatro Gustavo Modena, Teatro Eleonora Duse, Sala Mercato. Fra il 29 settembre e la fine di dicembre in programma spettacoli di drammaturgia contemporanea, piéce legate alla grande letteratura, grandi classici del teatro e sperimentatori di professione : da Grounded di George Brant, a Tintarella di luna, da Italo Calvino diretto da Giorgio Gallione a Furore di Steinbeck artisti come Massimo Popolizio, Ugo Pagliai e Paola Gassman, Rocco Papaleo e Fausto Paravidino, Jurij Ferrini, Natalino Balasso e tanti altri. I prossimi appuntamenti:
02 dicembre – 06 dicembre, Peachum, Teatro Ivo Chiesa
09 dicembre – 19 dicembre, Il mercato della carne, Sala Mercato
10 dicembre – 13 dicembre, Oblivion Rhapsody, Teatro Ivo Chiesa
27 dicembre, Smashed, Teatro Ivo Chiesa
29 dicembre, Pour Hêtre, Sala Mercato
Info complete sugli spettacoli: Teatronazionalegenova.it

Fino a domenica 10 gennaio 2021
Tavole imbandite a Palazzo Spinola

Un allestimento unico al mondo: quello della sontuosa tavola imbandita legata al matrimonio di Albina Carlevaro con Gian Battista Figari, celebrato nell’ottobre del 1887 a Genova nella Basilica di Santa Maria delle Vigne. Anche ciclo incontri a novembre. E’ la più attuale delle curiosità che fino al 10 gennaio 2021 si potranno ammirare a Genova, nella Galleria Nazionale di Palazzo Spinola di Pellicceria. Un luogo fantastico e ricco di tesori d’arte tra cui il fantastico Ecce Homo di Antonello da Messina. Protagonista della tavola è il monumentale servizio di piatti, oltre 250 pezzi, marcato “Ashwurth Bros. Hanley Primavesi & sons” una ditta attiva tra il 1850 e il 1915 con sedi a Cardiff e Swansea, città costiere del Galles, e la posateria in argento con incise le iniziali dello sposo “G B F” ordinata a Genova alla “Fabbrica e Deposito di Argenteria ed Oreficeria di Pasquale Pisano & Figli”, che aveva sede in Contrada San Vincenzo a Porta Romana. Completa ogni coperto il ricco servizio di bicchieri con decori in oro e il centrotavola in cristallo e bronzo di Baccarat, la prima manifattura di cristallo di Francia, acquistato durante il viaggio di nozze a Parigi, tappa fondamentale per la mondanità e lo shopping. Per accompagnare l’esposizione si terrà un ciclo di visite guidate a cura di Farida Simonetti direttrice della Galleria: il 10, 17 e 24 novembre 2020. Info: www.palazzospinola.beniculturali.it

Fino a martedì 12 gennaio 2021
GIMYF: Genoa International Music Youth Festival

Nato a Genova, il Genoa International Music Youth Festival (GIMYF) è interamente dedicato ai giovani artisti e alla loro formazione. Lo scopo è quello di inserire Genova al centro di un percorso che unisca giovani di culture differenti attraverso il linguaggio comune della musica. Il GIMYF favorisce la formazione di giovani talenti attraverso opportunità professionali e percorsi di approfondimento con docenti di chiara fama attraverso incontri, workshop e master class e partnership con varie istituzioni nazionali e internazionali.
Prossimi appuntamenti a Palazzo Ducale nella Sala del Maggior Consiglio:
9 Dicembre 2020 Barock
12 Gennaio 2021 Opera Evening
Si aggiungeranno inoltre altre due date presso Palazzo Tursi e Palazzo della Borsa.

Fino a domenica 14 febbraio 2021
Il grande genio artistico di Michelangelo al Palazzo Ducale

È considerata tra le dieci mostre da non perdere a livello nazionale nel 2020, ma è soprattutto la prima volta che il capoluogo ligure ospita una rassegna dedicata a Michelangelo Buonarroti. Una mostra evento che celebra l’artista poliedrico conosciuto in tutto il mondo per gli affreschi della Cappella Sistina, il David di Firenze, la Cupola di San Pietro e tante altre opere che hanno rivoluzionato la pittura, la scultura e l’architettura. Dall’21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021 le sale di Palazzo Ducale di Genova ospitano “Michelangelo: divino artista“, una rassegna straordinaria con disegni, sculture e opere originali che testimoniano e ricostruiscono la figura di Michelangelo. Un percorso espositivo concentrato sugli incontri eccezionali che hanno costellato la lunga vita dell’artista, dalla politica alla religione, dall’arte alla cultura. Nessun altro artista ha mai potuto vantare nella propria vita di aver conosciuto sotto il loro stesso tetto due futuri papi da giovinetti, di aver servito ben sei pontefici e di aver conosciuto e intrattenuto rapporti con personaggi come Lorenzo il Magnifico, Francesco I di Valois e Caterina dei Medici. La mostra, divisa in sezioni, raccoglie oltre alle opere di Michelangelo i lavori originali dei suoi collaboratori, ritratti effigiati in dipinti, sculture e molto ancora tra cui rime, lettere dai carteggi, documenti e opere di autori vari. L’esposizione presenta inoltre approfondimenti specifici mirati a valorizzare il contesto territoriale ed il rapporto tra l’arte di Michelangelo e la Liguria.
Info: www.palazzoducale.genova.it

Fino a mercoledì 17 febbraio 2021
I mercoledì dell’Acquario … online

Torna online la stagione dei mercoledì dell’Associazione Amici dell’Acquario. Si parte il 2 dicembre 2020 con il primo tra gli incontri dedicati a Montagne… le salite e le discese ardite e organizzati insieme al Club Alpino Italiano e Artesulcammino. L’inizio è sempre alle 17 e il ciclo comprende otto date di mercoledì in mercoledì fino al 17 febbraio 2021.
Si parlerà poi di come la montagna sia lo specchio del Paese e dei suoi problemi così come delle sue soluzioni solo se rispetteremo davvero l’ambiente con i suoi esseri viventi. I relatori porteranno i partecipanti attraverso racconti ed immagini mozzafiato in numerose loro scalate partendo dalla nostra Riviera Ligure per salire ai 4000 metri delle Alpi e oltre ai 7000 del Pumori (Nepal) e ancora più su, agli 8000 metri del Anaslu (Nepal) e Gasherbrum (Cina-Pakistan).


APPUNTAMENTI A LA SPEZIA E PROVINCIA

cartina territorio spezzino

ATTENZIONE:
Coronavirus, la Liguria torna in zona gialla

Per visualizzare le varie misure previste per l’area gialla CLICCA QUI
Per rimanere aggiornato in tempo reale della situazione in Liguria con le ordinanze del Presidente della Giunta e i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri visitate il sito ufficiale della Regione Liguria

Primo Concorso nazionale l’Italia del Turismo dell’Olio
Conosci e vota le esperienze liguri

Oltre 100 esperienze in gara, per 13 regioni Italiane, divise in 6 categorie: il I° Concorso nazionale Turismo dell’Olio nasce per dare ancora più slancio all’offerta turistica legata al mondo dell’olio di oliva. Con la direzione scientifica della prof.ssa Roberta Garibaldi, uno dei massimi esperti di turismo enogastronomico in Italia, è una ottima opportunità per dare visibilità a proposte turistiche e attività esperienziali dai nostri territori attraverso i media e la promozione sui canali di comunicazione web e social.
Nel Concorso nazionale Turismo dell’Olio le strutture in gara racconteranno le proprie best practice/esperienze di turismo dell’olio, valutate poi da una giuria nazionale e dal pubblico di “internauti” che si collegherà al sito. Sei le categorie in gara: Frantoi/ Aziende Olivicole; Oleoteche; Musei dedicati all’olio/Frantoi Ipogei/Uliveti Storici; Ristoranti/Osterie; Dimore Storiche/Hotel/B&B/Agriturismi; Tour operator/Agenzie di viaggio/Altri organizzatori di esperienze (ProLoco/Associazioni).
L’offerta turistica legata all’olio è diffusa in tutta Italia. Le regioni con più Città dell’Olio, Toscana, Liguria, Puglia e Lazio, hanno strutturato percorsi ed eventi dedicati alla scoperta dell’oro verde e del paesaggio olivicolo. Tra le esperienze in aziende e frantoi, c’è la partecipazione alla raccolta delle olive, la passeggiata nell’oliveta, degustazioni ma anche e pic-nic tra gli olivi, visite guidate a frantoio alle varie fasi di produzione dell’olio, laboratori con le scuole, per bambini ed adulti e alcuni tour culinari. Presto saranno decretati i 3 finalisti per ogni categoria mentre la proclamazione dei vincitori finali è prevista nei primi mesi del 2021 con evento dedicato.
Per conoscere e votare le esperienze in Liguria: CLICCA QUI

Orientamenti Junior: Open Day online per le scuole medie

Veri e propri “Saloni provinciali” in cui gli istituti superiori si presenteranno agli studenti delle scuole secondarie di primo grado. Dall’1 al 18 dicembre 2020 si terrà “Orientamenti Junior” sulla piattaforma online www.saloneorientamenti.it
Si parte con La Spezia le cui scuole organizzeranno i vari webinar dal 2 al 4 dicembre. Genova sarà protagonista nei giorni 9, 10, 11 e 14 dicembre. Sempre sulla piattaforma online gli Istituti di Savona e Imperia si presenteranno dal 15 al 17 dicembre.
In programma, webinar di presentazione dei percorsi superiori liceali, tecnici, professionali a cura dell’Ufficio scolastico regionale della Liguria nelle giornate del 16, 17 e 18 dicembre. Il Team di #progettiamocilfuturo organizzerà alcuni webinar di orientamento alla scelta dedicati ai genitori nelle stesse date. Appuntamento speciale l’11 dicembre (ore 20,30) con l’evento social “I Bruciabaracche e il mestiere di essere genitori”.
Login: www.saloneorientamenti.it

Martedì 8 dicembre 2020
Il Covid non spegne il Presepe di Manarola

Non ci saranno celebrazioni pubbliche, ma il famoso Presepe di Manarola, opera di Mario Andreoli, si farà. Anzi, si sta già allestendo, in vista della consueta apertura dell’8 dicembre. All’accensione si potrà assistere in streaming sul web: collegate da ogni luogo del mondo moltissime persone potranno vedere la Natività accendersi al tramonto. In numero ridotto, la collina delle Tre Croci sarà illuminata dalle mille e mille lampadine che disegnano come d’incanto le figure della Sacra Rappresentazione. Il Presepe sarà dedicato quest’anno a medici e infermieri. L’impegno di tanti volontari permetterà di non rinunciare a un evento che resta uno dei simboli stessi del Natale e della Liguria. Il Presepe di Manarola rimarrà acceso fino al 10 gennaio 2021. Sperando che dopo l’inaugurazione, la visione dello spettacolo non sia solo virtuale, ma possa essere in presenza. Web site: www.visitriomaggiore.it

Tour virtuale Vernazza – Monterosso nel Parco Cinque Terre

Un nuovo percorso virtuale per godersi le Cinque Terre da casa. Dalle case del borgo di Vernazza, su per ulivi e vigneti, tra carruggi, scalini ed erte tra le viti, per poi arrivare dove la macchia mediterranea ha vinto e la natura ha riconquistato il territorio, fino a Monterosso dove i limoni vengono protetti dal vento con alti muretti a secco. Il sentiero 592-4 (SVA2) tra Vernazza e Monterosso è un concentrato del Parco delle Cinque Terre e ora potete percorrerlo anche da casa con il tour virtuale preparato dal Parco Cinque Terre con l’utilizzo di fotografie spettacolari e Google Street View. Web site: www.parconazionale5terre.it

Come esplorare piante e animali delle Cinque Terre da casa

Volete esplorare il Parco delle Cinque Terre? Imparare quali sono le piante, le erbe e gli animali selvatici che lo abitano? Da oggi è possibile farlo anche da casa durante l’emergenza coronavirus per poi sperimentare ciò che si è imparato sul campo quando sarà di nuovo possibile uscire tranquillamente di casa. Dalla piattaforma iNaturalist e dal Parco Nazionale delle Cinque Terre arriva un’idea nuova per esplorare il parco e conoscere la sua flora e fauna anche da casa bloccati a causa dell’emergenza coronavirus. iNaturalist, social network di naturalisti, cittadini scienziati e biologi, offre a tutti la possibilità di esplorare alcune tra le principali specie viventi, animali e vegetali presenti sul territorio del Parco, con una lista continuamente aggiornata derivante dalle osservazioni fatte nel tempo dagli utenti nel parco. La sezione è visitabile al seguente link: www.parconazionale5terre.it

Le sei escursioni da non perdere alle Cinque Terre

Cielo, mare, i filari di vigneti e migliaia di chilometri di muretti a secco patrimonio dell’Umanità Unesco. Le Cinque Terre sono un luogo speciale in ogni stagione per la loro potente bellezza. Ecco una serie di escursioni per godersi questi luoghi straordinari.
Nel parco letterario Eugenio Montale
Un percorso nel centro storico di Monterosso e su sentieri secolari tra vigneti aggrappati a chilometri di fasce terrazzate, respirando ad ogni passo sentori di poesia. E’ tra queste suggestioni di mare, di terra e di macchia mediterranea, tra estati assolate e scogli a strapiombo, che Eugenio Montale, premo Nobel nel 1975, trasse ispirazione per molte delle sue liriche. Oggi a lui viene dedicato un importante parco letterario.
Info: www.parchiletterari.com
Pedalando nel blu, itinerario in bicicletta da Levanto o da Framura
Pedalando nel blu: un itinerario in bici nel blu e nella luce, sulla pista ciclabile della lunghezza complessiva di circa 5 km, realizzata sulla ex ferrovia. Il percorso inizia sopra il porticciolo di Framura e arriva fino a Levanto tra gallerie e sprazzi di mare.
La via dei Santuari delle Cinque Terre
Un trekking sulle vie del sacro, percorrendo la Via dei Santuari delle Cinque Terre. Tra sentieri, vigneti e luoghi dello spirito, tra La Spezia, Fabiano Alto, Porto Venere, Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso.
I limoni ed i vigneti di Monterosso
Una camminata tra i vigneti e il giallo abbacinante dei famosi limoni di Monterosso, tra rime di Montale, luce e profumi di Liguria, in attesa della famosa Festa del limone di Monterosso. Info: www.comune.monterosso.sp.it
Manarola-Groppo-Manarola
Un trekking sulle alture di Manarola, attraverso i vigneti tra il Groppo e Volastra, con gli ingegnosi trenini per la vendemmia, per poi tornare a Manarola, borgo romantico a picco sul mare.
Paesaggi, cultura e sapori di Riomaggiore
Una visita a Riomaggiore, borgo letteralmente strappato al mare, con i suoi muretti a secco, i gozzi ormeggiati a riva e le case colorate a far da contorno. Uno scenario immortatato da pittori, fotografi e artisti, magari sosseggiando un bicchiere di uno dei due vini prodotti nella zona, bianco doc e Sciacchetrà, uno dei passiti più pregiati di Italia.

Online video e podcast del Festival della Mente 2020

Sono online i video e i podcast degli incontri della XVII edizione del Festival della Mente di Sarzana sul sito www.festivaldellamente.it


APPUNTAMENTI A SAVONA E PROVINCIA

Provincia di Savona

ATTENZIONE:
Coronavirus, la Liguria torna in zona gialla

Per visualizzare le varie misure previste per l’area gialla CLICCA QUI
Per rimanere aggiornato in tempo reale della situazione in Liguria con le ordinanze del Presidente della Giunta e i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri visitate il sito ufficiale della Regione Liguria

Primo Concorso nazionale l’Italia del Turismo dell’Olio
Conosci e vota le esperienze liguri

Oltre 100 esperienze in gara, per 13 regioni Italiane, divise in 6 categorie: il I° Concorso nazionale Turismo dell’Olio nasce per dare ancora più slancio all’offerta turistica legata al mondo dell’olio di oliva. Con la direzione scientifica della prof.ssa Roberta Garibaldi, uno dei massimi esperti di turismo enogastronomico in Italia, è una ottima opportunità per dare visibilità a proposte turistiche e attività esperienziali dai nostri territori attraverso i media e la promozione sui canali di comunicazione web e social.
Nel Concorso nazionale Turismo dell’Olio le strutture in gara racconteranno le proprie best practice/esperienze di turismo dell’olio, valutate poi da una giuria nazionale e dal pubblico di “internauti” che si collegherà al sito. Sei le categorie in gara: Frantoi/ Aziende Olivicole; Oleoteche; Musei dedicati all’olio/Frantoi Ipogei/Uliveti Storici; Ristoranti/Osterie; Dimore Storiche/Hotel/B&B/Agriturismi; Tour operator/Agenzie di viaggio/Altri organizzatori di esperienze (ProLoco/Associazioni).
L’offerta turistica legata all’olio è diffusa in tutta Italia. Le regioni con più Città dell’Olio, Toscana, Liguria, Puglia e Lazio, hanno strutturato percorsi ed eventi dedicati alla scoperta dell’oro verde e del paesaggio olivicolo. Tra le esperienze in aziende e frantoi, c’è la partecipazione alla raccolta delle olive, la passeggiata nell’oliveta, degustazioni ma anche e pic-nic tra gli olivi, visite guidate a frantoio alle varie fasi di produzione dell’olio, laboratori con le scuole, per bambini ed adulti e alcuni tour culinari. Presto saranno decretati i 3 finalisti per ogni categoria mentre la proclamazione dei vincitori finali è prevista nei primi mesi del 2021 con evento dedicato.
Per conoscere e votare le esperienze in Liguria: CLICCA QUI

Orientamenti Junior: Open Day online per le scuole medie

Veri e propri “Saloni provinciali” in cui gli istituti superiori si presenteranno agli studenti delle scuole secondarie di primo grado. Dall’1 al 18 dicembre 2020 si terrà “Orientamenti Junior” sulla piattaforma online www.saloneorientamenti.it
Si parte con La Spezia le cui scuole organizzeranno i vari webinar dal 2 al 4 dicembre. Genova sarà protagonista nei giorni 9, 10, 11 e 14 dicembre. Sempre sulla piattaforma online gli Istituti di Savona e Imperia si presenteranno dal 15 al 17 dicembre.
In programma, webinar di presentazione dei percorsi superiori liceali, tecnici, professionali a cura dell’Ufficio scolastico regionale della Liguria nelle giornate del 16, 17 e 18 dicembre. Il Team di #progettiamocilfuturo organizzerà alcuni webinar di orientamento alla scelta dedicati ai genitori nelle stesse date. Appuntamento speciale l’11 dicembre (ore 20,30) con l’evento social “I Bruciabaracche e il mestiere di essere genitori”.
Login: www.saloneorientamenti.it

Varigottizoo: una mostra da non perdere a Varigotti

L’amore per il mare e il rispetto dell’ambiente: da questo connubio nasce “Varigottizoo”, la mostra che un gruppo di artisti ha allestito sulla spiaggia del “Cäu” con il legname portato a riva dal mare dopo la mareggiata del 2 ottobre 2020. Legni, tronchi, legnetti, bastoni approdati in spiaggia nella zona del molo di Varigotti, con forme e dimensioni fantastiche che hanno stimolato la fantasia di quattro amici (Gerolamo, Carlo, Carletto, Gabriele) e altri di passaggio (Gaspare, Armando, Beppe) che hanno immaginato e costruito sul bagnasciuga le creature più fantastiche. Così sono nati il triceratopo, la balena o squalo preistorico, e poi ancora il velociraptor, il coccodrillo, il pappagallo, e così via.
La gente, passando dal Borgo di Varigotti, ha cominciato a cimentarsi spontaneamente nel creare nuove forme e altri animali, papà e mamme con i proprio bambini e tanti altri hanno creato animali e figure del Varigottizoo. Un vero esperimento di scultura popolare. Basta fare due passi sulla spiaggia di Varigotti per osservarle e, magari, improvvisarsi artisti!

Museo Virtuale della ceramica di Savona

Da Storie in Ceramica, importante mostra sulla storia della ceramica in provincia di Savona, è nato progetto Museo Senior, il Museo virtuale delle Storie in Ceramica che coinvolge quattro musei in provincia di Savona: il Museo della Ceramica di Savona, il MuDA – Museo Diffuso di Albissola Marina, il Museo Civico Manlio Trucco di Albisola Superiore e il Museo Civico di Villa Groppallo di Vado Ligure.
Nel museo virtuale si potranno scoprire tutte le storie legate alla ceramica arrivate fino a oggi: racconti di famiglia, ricordi, esperienze personali raccontate dagli utenti: ogni oggetto ha una storia da raccontare. Sito web: www.museosenior.it

Castel Gavone ricostruito in 3D

Sul sito MUDIF Museo Diffuso del Finale c’è una ricostruzione 3D di Castel Gavone, importante dimora fortificata dei marchesi Del Carretto nel Finalese. Realizzata nell’ambito del progetto per la creazione del Museo Diffuso del Finale, il video premette di visitare questo monumento da casa in emergenza coronavirus e di rivivere le vicende storiche del castello attraverso la sequenza delle immagini, partendo dalla fantomatica “caminata” marchionale di XII secolo, nota soltanto dalle fonti scritte, fino a tracciarne gli ampliamenti e, infine, alla distruzione genovese del 1715. Sito web: www.mudifinale.com

Da domenica 6 a domenica 20 dicembre 2020
La iniziative invernali nel Parco del Beigua

Riparte il programma delle escursioni con le Guide del Parco del Beigua: osservaizioni naturali, trekking e biowatching. Senza perdere tutte le attenzioni alla sicurezza: prenotazione obbligatoria on-line, uscite con piccoli gruppi per facilitare il distanziamento fisico, uso della mascherina, frequente igienizzazione delle mani.
Questo maggiori informazioni: www.facebook.com/parcobeigua


APPUNTAMENTI A IMPERIA E PROVINCIA

Provincia di Imperia

ATTENZIONE:
Coronavirus, la Liguria torna in zona gialla

Per visualizzare le varie misure previste per l’area gialla CLICCA QUI
Per rimanere aggiornato in tempo reale della situazione in Liguria con le ordinanze del Presidente della Giunta e i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri visitate il sito ufficiale della Regione Liguria

Primo Concorso nazionale l’Italia del Turismo dell’Olio
Conosci e vota le esperienze liguri

Oltre 100 esperienze in gara, per 13 regioni Italiane, divise in 6 categorie: il I° Concorso nazionale Turismo dell’Olio nasce per dare ancora più slancio all’offerta turistica legata al mondo dell’olio di oliva. Con la direzione scientifica della prof.ssa Roberta Garibaldi, uno dei massimi esperti di turismo enogastronomico in Italia, è una ottima opportunità per dare visibilità a proposte turistiche e attività esperienziali dai nostri territori attraverso i media e la promozione sui canali di comunicazione web e social.
Nel Concorso nazionale Turismo dell’Olio le strutture in gara racconteranno le proprie best practice/esperienze di turismo dell’olio, valutate poi da una giuria nazionale e dal pubblico di “internauti” che si collegherà al sito. Sei le categorie in gara: Frantoi/ Aziende Olivicole; Oleoteche; Musei dedicati all’olio/Frantoi Ipogei/Uliveti Storici; Ristoranti/Osterie; Dimore Storiche/Hotel/B&B/Agriturismi; Tour operator/Agenzie di viaggio/Altri organizzatori di esperienze (ProLoco/Associazioni).
L’offerta turistica legata all’olio è diffusa in tutta Italia. Le regioni con più Città dell’Olio, Toscana, Liguria, Puglia e Lazio, hanno strutturato percorsi ed eventi dedicati alla scoperta dell’oro verde e del paesaggio olivicolo. Tra le esperienze in aziende e frantoi, c’è la partecipazione alla raccolta delle olive, la passeggiata nell’oliveta, degustazioni ma anche e pic-nic tra gli olivi, visite guidate a frantoio alle varie fasi di produzione dell’olio, laboratori con le scuole, per bambini ed adulti e alcuni tour culinari. Presto saranno decretati i 3 finalisti per ogni categoria mentre la proclamazione dei vincitori finali è prevista nei primi mesi del 2021 con evento dedicato.
Per conoscere e votare le esperienze in Liguria: CLICCA QUI

Orientamenti Junior: Open Day online per le scuole medie

Veri e propri “Saloni provinciali” in cui gli istituti superiori si presenteranno agli studenti delle scuole secondarie di primo grado. Dall’1 al 18 dicembre 2020 si terrà “Orientamenti Junior” sulla piattaforma online www.saloneorientamenti.it
Si parte con La Spezia le cui scuole organizzeranno i vari webinar dal 2 al 4 dicembre. Genova sarà protagonista nei giorni 9, 10, 11 e 14 dicembre. Sempre sulla piattaforma online gli Istituti di Savona e Imperia si presenteranno dal 15 al 17 dicembre.
In programma, webinar di presentazione dei percorsi superiori liceali, tecnici, professionali a cura dell’Ufficio scolastico regionale della Liguria nelle giornate del 16, 17 e 18 dicembre. Il Team di #progettiamocilfuturo organizzerà alcuni webinar di orientamento alla scelta dedicati ai genitori nelle stesse date. Appuntamento speciale l’11 dicembre (ore 20,30) con l’evento social “I Bruciabaracche e il mestiere di essere genitori”.
Login: www.saloneorientamenti.it

Trekking virtuale nel ponente ligure con Liguria Wow

Un progetto che ha messo su Google Maps e Street View i sentieri della provincia di Imperia. Tutto è iniziato nel 2016 quando l’Associazione Culturale Wepesto aderisce al progetto e chiede all’associazione di guide Ponente Experience di aiutare a mappare il territorio. I volontari iniziano la mappatura di circa 100 km di sentieri da Ventimiglia fino al Monte Saccarello, la vetta più alta della Liguria, per poi ridiscendere sul mare a Cervo. Il percorso principale viene successivamente arricchito con altri 200 km di borghi e sentieri del Ponente Ligure, sconfinando in Francia, Piemonte e nella Provincia di Savona. A gennaio 2020 i sentieri tracciati sono stati in totale di 500 km. Il progetto ha il Patrocinio gratuito del Parco Alpi Liguri. Web site: https://liguriawow.it

Fino al 2 febbraio 2021
Sui sentieri del Golfo. Trekking nel Golfo Dianese

Dalla costa all’entroterra, le valli Impero e Merula, sentieri immersi nella natura o tra borghi e mulattiere secolari, panorami e scorci unici da assaporare in compagnia. Sui sentieri del Golfo, programma di escursioni fino al 2 febbraio 2021, porta i partecipanti alla scoperta dei sentieri del Golfo dianese e della Valle Steria. Tutte le escursioni sono guidate da Luca Patelli, guida ambientale escursionistica. Il programma predisposto da Luca Patelli con la collaborazione dell’Ufficio IAT e del Centro Sociale Incontro è il seguente:
Sabato 05 dicembre 2020 – Anello di Chiappa
Dalla frazione di Chiappa, a quasi 6 km da San Bartolomeo al Mare, percorreremo l’antica mulattiera verso Andora, scoprendo testimonianze uniche della storia del territorio e panorami magnifici a cavallo delle due valli.
Durata 3 ore – Distanza 8 km – Dislivello 150m – Difficoltà E
Ritrovo ore 14.00 presso chiesa parrocchiale di Chiappa
Info: Ufficio IAT +39 0183 417065.
Prenotazioni: Luca Patelli +39 347 6006939.
Sabato 26 dicembre 2020 – Diano San Pietro – Monte Lago
Risalendo il crinale da Diano San Pietro tra oliveti e antichi coltivi giungeremo sul balcone del Monte Lago che domina dal suo cuore il Golfo dianese. Un’occasione da non perdere per lasciarsi affascinare dal patrimonio naturale della zona.
Durata 5 ore – Distanza 14km – Dislivello +/- 500m – Difficoltà E
Ritrovo ore 09.30 presso l’ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare
Info: Ufficio IAT +39 0183 417065.
Prenotazioni: Luca Patelli +39 347 6006939.
Venerdì 01 gennaio – Camminata del Primo dell’Anno
Partendo da Piazza Torre Santa Maria, con la Torre Saracena costruita nella seconda metà del 1500, cammineremo lungo un percorso che, oltre a far scoprire gli angoli nascosti di San Bartolomeo al Mare, sarà di buon augurio per iniziare l’anno col piede giusto.
Durata 2 ore – Distanza 4 Km – Dislivello 100m
Ritrovo ore 14.30 presso Piazza Torre Santa Maria
Info: Ufficio IAT +39 0183 417065.
Prenotazioni: Luca Patelli +39 347 6006939.
Martedì 02 febbraio – Trekking della Candelora
In occasione della tradizionale Fiera della Candelora, ripercorreremo antiche vie che portano a borghi, orti, chiesette e campagne, per immergerci a pieno nell’atmosfera di una festa contadina che esiste da più di 300 anni e godere di scorci davvero suggestivi.
Durata 3 ore – Distanza 8,5 km – Dislivello 150m – Difficoltà E
Ritrovo ore 09.30 presso Piazza Torre Santa Maria
Info: Ufficio IAT +39 0183 417065.
Prenotazioni: Luca Patelli +39 347 6006939.

Domenica 6 dicembre 2020
Escursione da Boscomare a San Salvatore con Monesi Young

Domenica 6 dicembre trekking alla scooerta dei lati nascosti del Ponente Ligure, da Boscomare, piccola frazione di Pietrabruna, sino a San Salvatore, oratorio campestre del 1400. Boscomare, fra ulivi e erbe aromatiche e qualche chiazza di lavanda. Itinerario ad anello per toccare dal borgo il monte Croce, il monte Sette Fontane, l’oratorio di San Salvatore e tornare su di un’ampia e comoda sterrata nel bosco. Dislivello 530 m. circa
Info: www.facebook.com/monesiyoung