Basilico Genovese DOP

Testi e foto del Consorzio di tutela del Basilico Genovese DOP
Per maggiori dettagli visitate il sito ufficiale www.BasilicoGenovese.it

Basilico Genovese DOP
Il Basilico Genovese DOP

Basilico Genovese DOP, l’oro verde della Liguria

Basilico Genovese DOP, ingrediente determinante nella ricetta del Pesto Genovese, è la coltura tipica della Liguria. Simbolo di un’agricoltura sospesa sul mare e di una cucina genuina, racchiude tutto il profumo e la storia di questa terra. Il Basilico Genovese DOP segue le regole previste dal disciplinare di produzione, che stabilisce la coltivazione solo sul versante tirrenico della Liguria. È importante ricordare come la coltivazione tradizionale di questo prodotto abbia creato la fama mondiale delle sue eccellenti proprietà aromatiche.

mappa basilico E grazie alla certificazione, distinguiamo il nostro Basilico dalle altre produzioni provenienti da zone meno vocate o prodotte in maniera non tradizionale. Del resto, un po’ a tutti è capitato di sentire un basilico poco profumato o che “sa di menta”…
Ecco, quello non era Basilico Genovese DOP.

Mazzetto BasilicoPer il mercato fresco il Basilico Genovese DOP viene coltivato tutto l’anno in serra, dove viene raccolto rigorosamente a mano, estirpando le piantine intere, una alla volta.

Le piantine vengono poi confezionate, complete di radici, avvolgendole nei tipici “bouquet” (o talvolta in mazzetti più piccoli) che racchiudono anche una piccola quantità del terreno d’origine.

Questa è la tecnica “storica” di confezionamento, nata per preservare le freschezza e il profumo del prodotto.

Come riconoscerlo

Il Basilico Genovese DOP è sempre etichettato in maniera completa. La confezione o l’etichetta riportano obbligatoriamente su ogni bouquet o mazzetto confezionato l’azienda produttrice.

In particolare ecco cosa deve contenere l’etichetta:
– nome del prodotto: “BASILICO GENOVESE DOP”marchi
– il simbolo comunitario della DOP
– il logo del Consorzio di Tutela Basilico Genovese DOP
– i dati dell’azienda produttrice e del luogo di produzione.

Il Consorzio di tutela del Basilico Genovese DOP

Nel 2008 viene riconosciuto dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali il “Consorzio di tutela del Basilico Genovese DOP“, aderiscono al consorzio quasi la totalità dei produttori di Basilico Genovese DOP.

Il Consorzio svolge la sua azione a favore del prodotto destinato al consumo fresco e a quello destinato alla trasformazione. Tutti i confezionatori risultano essere anche produttori. Per quanto sia previsto dallo statuto e dalla normativa vigente non esiste nessun confezionatore “puro”, ossia che confeziona il basilico per conto di altri produttori.

Il Consorzio persegue le seguenti finalità:
– Promozione e valorizzazione:
attraverso la diffusione del marchio e delle caratteristiche peculiari del prodotto DOP nei confronti di consumatori e commercianti utilizzando programmi promozionali
– Tutela dell’identità del prodotto:
attraverso la sensibilizzazione dei produttori per mantenere inalterate le caratteristiche tradizionali del prodotto con azioni di tutela specifiche
– Difesa dalle frodi e dai messaggi ingannevoli:
dando attuazione al progetto concordato con l’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari.

Per leggere il Disciplinare di Produzione “Basilico Genovese” clicca qui

Per contattare il Consorzio:
Telefono: 010 5601152
Fax: 010 5302671
E-mail: info@basilicogenovese.it

Link utili:

Tutti i Prodotti tipici liguri
La Ricetta ufficiale del Pesto con il Basilico Genovese DOP
Le Ricette tradizionali