MANGIARE IN LIGURIA - La Guida Internet ai ristoranti, agriturismi, pizzerie e trattorie della Liguria
Segnalaci un evento
Per segnalarci un Evento in Liguria contattaci su
info@mangiareinliguria.it
comunicandoci data, luogo, descrizione
con tutti i riferimenti utili dell'Ente organizzatore.

"Le manifestazioni e le date elencate rivestono carattere esclusivamente indicativo.
Le stesse potranno essere rimandate ad altre date, sostituite, soppresse o integrate.
Nessuna responsabiltà è attribuibile a MangiareinLiguria.it in caso di variazioni"
.



Per essere aggiornato sui nuovi eventi inseriti in questa Rubrica
clicca sul tasto MI PIACE oppure registrati alla nostra NEWSLETTER




| Provincia di Genova |  | Provincia della Spezia |  | Provincia di Savona |  | Provincia di Imperia |


  Genova e Provincia

DICEMBRE 2018 - APPUNTAMENTI A GENOVA E PROVINCIA


Locali in Provincia di Genova



Mercatini di Natale a Genova
In Piazza De Ferrari, arriva l'ormai tradizionale "Mercatale". Fino a lunedì 24 dicembre, intorno alla fontana simbolo del centro città, in un'atmosfera di luci e decorazioni scintillanti, si svilupperà una grande fiera natalizia, aperta tutti i giorni, in cui sarà possibile assaporare la magia delle feste con i prodotti alimentari della tradizione ligure e artigianato di qualità.
Tanti i mercatini previsti in Piazza Matteotti: dal 1° al 24 dicembre "Mercatino di Natale", domenica 2 dicembre "Mercatino dell'artigianato", sabato 8 e domenica 9 dicembre "Sapori al Ducale", giovedì 13, 20 e 27 dicembre "Mercatino Campagna Amica", dal 27 dicembre al 6 gennaio "Mercatino della Befana".
La Galleria Mazzini ospita la tradizionale "Fiera del Libro" dal 1° al 24 dicembre.
Dall'8 al 24 dicembre
in Campetto e Soziglia lo storico Mercatino di Natale di Piazza Campetto".
In centro città, inoltre, dal 1° al 24 dicembre è prevista in piazza della Vittoria la "Fiera di Natale", in Piazza Sarzano torna per la 30° edizione il Mercatino di San Nicola - dal 6 al 23 dicembre gli espositori popoleranno, per le seconda volta, Piazza Sarzano con le loro bancarelle piene di idee regalo e tradizioni senza dimenticare il valore della solidarietà.


Mercatini di Natale a Santo Stefano d'Aveto
Quest'anno i mercatini di Santo Stefano d'Aveto cambiano location: si svolgeranno all'interno del magico Castello Malaspina Fieschi Doria. Nei giorni 1-2, 8-9, 15-16, 22-23 dicembre, in concomitanza dell'apertura della Casa di Babbo Natale sarà possibile visitarli ed acquistare prodotti tipici, idee regalo tutte artigianali ed uniche.


Il Tempo dei Presepi 2018/2019
Genova è una città ricca di storia e cultura, profondamente legata alle sue tradizioni più antiche. Prima tra tutte, la tradizione presepiale che, nata intorno all’inizio del XVII secolo, si sviluppò in modo straordinario tanto che Genova si affermò, accanto a Napoli, come uno dei centri più attivi nella produzione di figure da presepe. Il programma “Il Tempo dei Presepi”, che valorizza la ricca tradizione presepiale genovese, offre numerose e suggestive proposte: allestimenti di presepi storico-artistici d’eccellenza nazionale, tradizionali, scenografici, paesaggistici, meccanici, antichi, moderni, viventi in costumi barocchi e tradizionali; concerti di musica sacra, classica, barocca e tradizionale; itinerari tematici, visite e tour guidati, mercatini natalizi e tante altre iniziative.
Il programma è promosso dal Comune di Genova ed è realizzato con la collaborazione di numerosi soggetti pubblici e privati.
Lista completa dei Presepi da visitare sul sito: www.visitgenoa.it


Chiese in Musica - Feste di Natale
La magia della musica e il fascino delle Chiese genovesi tornano nel mese di dicembre con Chiese in Musica.
A partire dal 1° dicembre e fino al 3 gennaio tanti concerti accompagneranno le festività natalizie, per celebrare un piacevole momento musicale nella suggestiva cornice delle antiche chiese genovesi. Arte e Musica: un binomio indissolubile per coinvolgere i tanti turisti che visitano Genova, ma anche per appassionare i genovesi alle bellezze cittadine.
I concerti sono gratuiti e avranno luogo nei pomeriggi del 1°, 8, 9, 15, 16, 22, 29 dicembre e 3 gennaio.
Programma completo su: www.visitgenoa.it


Al Carlo Felice tra opere e concerti
Dal 2 al 16 dicembre andrà in scena l'opera Aida di Giuseppe Verdi, in memoria del maestro Tullio Serafin.
Venerdì 7 dicembre alle ore 20.30 si terrà il Concerto di Natale con il direttore Andrea Battistoni, Francess & Sonic Factory. Venerdì 14 dicembre alle 20.30 ci sarà il concerto di Igudesman & Joo, Happy Carol.
Dal 20 dicembre fino al 23
andrà in scena il balletto Lo Schiaccianoci di Pëtr Il’ic Cajkovskij, con coreografie di Yuri Grigorovich e scene di Simon Virsaladze. Per maggiori informazioni: www.carlofelicegenova.it


Torna la Grande Ruota Panoramica al Porto Antico
Torna al Porto Antico di Genova la Grande Ruota Panoramica per regalare a grandi e piccini una vista mozzafiato della città. Sul grande piazzale di Calata Gadda in fondo ai Magazzini del Cotone, la Ruota è pronta a regalare uno spettacolo panoramico senza uguali, un punto di osservazione straordinario per fotografie indimenticabili e naturalmente gli immancabili selfie. Per tutto l’inverno sarà possibile osservare la “città regale” decantata da Petrarca da un’altra prospettiva: dai 45 metri d’altezza della ruota panoramica i visitatori potranno ammirare la città da un punto magnifico e inedito, abbracciando con lo sguardo mare e monti.
Biglietti: adulto € 8,00, ragazzi dai 2 fino a 12 anni € 5,00, bambini fino a 2 anni gratis.
Per i visitatori dell’Acquario di Genova è previsto uno sconto del 50% sul biglietto.


Favole per bambini e adulti a Campomorone
Oltre 40 quadri dipinti da Marino Di Fazio, esposti nella mostra Favole per adulti e bambini, che sarà visitabile fino al 27 dicembre 2018 presso la Galleria Il Crocicchio di Campomorone. Una rassegna senza età, in grado di far viaggiare con la fantasia verso mondi di un immaginario tra il presente e il fiabesco. Opere nelle quali si possono scorgere paesaggi, piazze o monumenti facilmente riconoscibili, ma armoniosamente raccontate da quei sentimenti che sono la fonte ispiratrice del pittore naif. Le sue immagini sembrano cartoline senza tempo che raccontano, coinvolgono e trasmettono. L’apparente semplicità e il garbo delle sue pennellate offrono una suggestiva ed emozionante riscoperta delle proprie radici.
Info: www.facebook.com


Diamo i numeri al Porto Antico
Un viaggio interattivo, alla scoperta dei numeri e della matematica è il percorso previsto da Diamo i numeri, la mostra in programmazione fino al 6 gennaio 2019. L’evento ospitato ai Magazzini del cotone di Genova, Porto Antico, è pronto ad accogliere e avvicinare tutti, grandi e piccini al bellissimo e misterioso mondo dei numeri attraverso il gioco e il racconto. Si può contare sulle punta delle dita, si possono eseguire operazioni elementari come più difficili, si può giocare con i numeri tentando la fortuna alle lotterie oppure eseguire importanti investimenti bancari, insomma i numeri in qualche modo governano la vita di tutti i giorni. Comprendere la loro funzione offre una nuova lettura e interpretazione di molti elementi. La mostra si sviluppa attraverso un percorso 3D, dove le 3 “D” sono Dita (contare sulla punta delle dita), Dadi (probabilità) e Dati (algoritmi, statistica).
Tanti spunti ricchi e curiosi per scoprire ed avvicinarsi all’affascinante mondo della matematica, meno spaventoso di quanto si potrebbe ritenere. E allora chi inizia a contare? 1,2,3 ..
Info: www.portoantico.it


Mostra del fotografo Fulvio Roiter
Il suo bianco e nero ha catturato emozioni con una capacità unica di raccontare e testimoniare, senza mai esaurire quell’entusiasmo che ha caratterizzato la sua intensa attività artistica. Fulvio Roiter è un maestro indiscusso della fotografia che ha saputo cogliere dal neorealismo la sua ispirazione per arrivare fino ai giorni nostri, imponendo una visione personale.
Dall’8 settembre 2018 fino al 24 febbraio 2019, la loggia degli Abati di Palazzo Ducale di Genova ospita Fotografie 1948-2007, una mostra che non è solo un omaggio al maestro scomparso circa due anni fa, ma è un tributo alla sua espressione artistica. Oltre 150 fotografie, la maggior parte vintage, divise in nove sezioni per raccontare stile e vita di Roiter:
L’armonia del racconto; Tra stupore e meraviglia: l’Italia a colori; Venezia in bianco e nero: un autoritratto; L’altra Venezia; L’infinita bellezza; Oltre la realtà; Oltre i confini; Omaggio alla natura; L’uomo senza desideri. Senso unico e raffinato, bianco e nero come motivo dominate, originalità ed equilibrio definiscono l’elegante soggettività di queste fotografie, illustrando nell’apparente semplicità ciò che l’occhio umano potrebbe perdersi nella stanchezza della quotidianità.
Per maggiori informazioni www.palazzoducale.genova.it


Paganini Rockstar, la mostra
È la mostra più attesa dell’autunno, l’evento clou di Palazzo Ducale di Genova, un appuntamento imperdibile che unisce due visioni geniali della musica. Dal 19 ottobre 2018 fino al 10 marzo 2019 l’appartamento del Doge (Palazzo Ducale Genova) ospiterà Paganini Rockstar, incandescente come Jimi Hendrix, una mostra che celebra la figura di Niccolò Paganini come non l’avete mai vista. Un viaggio avvincente attraverso una narrazione originale e multimediale che rivela l’estro artistico di Paganini, la sua genialità, la sua popolarità ricreando la magia di un mito che ha segnato un’epoca. Una figura che ha lasciato un’impronta importante nella storia della musica, un segno ancora vivo, intramontabile e attuale più che mai. Niccolò Paganini è stato una vera icona dei suoi tempi, il musicista del passato che più di tutti può essere accostato alle stelle del rock contemporaneo, Jimi Hendrix fra tutti. Un artista che ha anticipato i tempi, un precursore della modernità. Il suo virtuosismo, le sue spettacolari performance in pubblico, il rapporto con il suo violino, i concerti affollati rivelano una figura senza precedenti e la sua popolarità può davvero ricordare quella di Hendrix. Due geni, due artisti, due musicisti in epoche diverse - uno con il violino l’altro con la chitarra - ma entrambi con la stessa straordinaria potenza che avrebbe rivoluzionato la storia della musica.
Per maggiori informazioni www.palazzoducale.genova.it


Sabato 1 e domenica 16 - I concerti di San Torpete
I Concerti di San Torpete, oltre all’atmosfera e all’emozione che trasmettono, hanno partecipato al recupero del patrimonio musicale ancora sconosciuto. La chiesa è stata scelta come sede dei progetti musicali per le sue peculiarità: la posizione nel cuore di Genova, le prerogative architettoniche e acustiche dell’edificio, il pregiato organo antico, la natura giuridica di chiesa non vincolata a un territorio specifico. Dalla stagione 2014-2015, I Concerti di San Torpete si sono aperti ad altre chiese genovesi e liguri per dare valore agli organi storici presenti sul territorio, in sinergia con l’Associazione Amici dell’Organo di Genova.
Gli appuntamenti di dicembre:
- 1 dicembre, Beatrice-Maria & Gerhard Weinberger, ore 21 Basilica dell’Immacolata, Via Assarotti 24
- 16 dicembre, Ensemble Pian & Forte, ore 17 Chiesa di San Torpete, Piazza San Giorgio Sacri concentus e inni ariosi.
Per informazioni: www.concertidisantorpete.com/concerti


Da sabato 1 a domenica 13 gennaio 2019 - Torna il Lunapark sul mare più grande d'Europa
Dal primo dicembre 2018 al 13 gennaio 2019 torna in Piazzale Kennedy lo spettacolare Lunapark sul mare, il più grande d'Europa. L'inaugurazione sabato 1 dicembre alle 14:30 e come sempre, le attrazioni per grandi e piccini saranno tantissime: giostre, clown, giocolieri, animatori e trucca-bimbi. E per concludere in bellezza la prima giornata, alle ore 22:30 ci sarà uno spettacolo pirotecnico di 15 minuti. Per l'occasione, il Lunapark regalerà 15 Golden Ticket validi per due persone che danno diritto a un giro gratuito su ogni giostra: per partecipare è necessario iscriversi all'evento Facebook del Winter Park Genova. I vincitori saranno estratti il 30 novembre.


Domenica 2 - Fuochi e cioccolata a Genova
"Prima della prima” in occasione della Prima dell'Aida al teatro Carlo Felice.
A Genova, in piazza De Ferrari:
- alle 17 degustazione gratuita di cioccolata calda e dolci tipici genovesi (canestrelli e pandolce) in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova
- alle 18 fuochi d’artificio sulle note dell’Aida.


Domenica 2 - Genova City Marathon
Dopo 14 anni Genova si riappropria della Maratona. Si terrà il 2 dicembre e sarà organizzata da Genova City Marathon con partenza alle 8.30 da Piazza Caricamento, proprio di fronte a Palazzo San Giorgio. I podisti correranno tra Boccadasse e la zona rossa di Via Fillak, percorrendo la sopraelevata e taglieranno il traguardo in Piazzale Mandraccio, dove sarà rilevato il tempo e stilata la classifica. La corsa non finirà, come di consueto, al Km. 42,195 ma proseguirà lungo i Magazzini del Cotone per altri 805 metri, fino al 43° km. Questo ultimo tratto sarà corso dagli atleti in onore e memoria delle 43 vittime del crollo di Ponte Morandi. Genova è una città difficile da correre. Sviluppare 43 km su una struttura cittadina come quella della Superba non è facile. Anche per questo, a differenza di molte altre città italiane, Zena è rimasta senza Maratona per moltissimi anni: quattordici per la precisione! Ma ora si torna, e alla grande! Info: www.portoantico.it


Domenica 2 - Recco: il cimento invernale … un dolce tuffo con il brivido
E’ una tradizione consolidata, che piace molto agli stranieri, oltre che ai Liguri: il cimento invernale, ovvero il tuffo in mare (con nuotata) durante la stagione non proprio ideale per fare il bagno. In Liguria un anno fa i “cimenti” furono una trentina tra Riviera di Levante e Riviera di Ponente. Quest’anno ad aprire la stagione è Recco, con l’appuntamento del 2 dicembre. Potranno partecipare tutti e iscriversi direttamente sul bagnasciuga. Poi tuffo, con immancabili fotografie e infine polenta, vin brulé e focaccia; gadget a tutti i partecipanti. Il testimone passerà poi a Borghetto Santo Spirito, dove ci si immergerà il 27 dicembre; mentre la più alta concentrazione di cimenti è per gennaio e febbraio 2019. Info Tel. 0185 722440.


Domenica 2 - Mercatino di Natale a Mele
La ProlocoMele organizza nella Piazza del Municipio una festa all’insegna del Natale. Oltre al caratteristico mercatino artigianale ci saranno attività divertenti per grandi e piccini. Alle 15 partirà la GARA DI ORIENTEERING, la MELE URBAN RACE, aperta a tutti, organizzata da asd Amatori Orienteering Genova. Sarà possibile partecipare in piccoli gruppi ed al “più natalizio” verrà assegnato il PREMIO PROLOCO. I piccini potranno lasciare la letterina a BABBO NATALE e fare un giro sul CARRETTO trainato da pony e puledro. Ci si potrà, poi, far truccare dalle DIPINGIBIMBI. REGALINI PER TUTTI Al tutto non poteva mancare il sottofondo del coro de “GLI ARTISTI DEL PONENTE”, un gruppo di ragazzi, allievi di Francesca Montaldo e Simone Caviglia della scuola “Arti’s” con il loro repertorio di canzoni natalizie e non solo. La Proloco vi preparerà frisceu, piadine dolci e salate, cioccolata calda e vin brulè. Parcheggio gratuito.


Martedì 4 - Gli alberi di Natale nel Tigullio
In seguito ai gravi danni che il maltempo ha causato in Liguria negli ultimi giorni, Arbre Magique ha voluto mostrare la sua vicinanza a questo territorio donando il tradizionale Albero di Natale:
- ore 12.30 inaugurazione a Portofino
- ore 14.30 inaugurazione a Santa Margherita Ligure
- a seguire inaugurazione a Rapallo e Zoagli
Per l’occasione verranno distribuiti i caratteristici Arbre Magique nella versione Natalizia 2019 e solo per il Comune di Portofino anche l’Alberello della linea Mediterraneo dedicato al borgo e denominato proprio “Aria di Portofino”.


Da mercoledì 5 a domenica 9 - Incipit Festival
Ritrovarsi, riscriversi, rivivere e rinascere con la scrittura. Genova, dopo la tragedia del Ponte Morandi, si riscrive e comincia a farlo da un festiva letterario. Si svolge a Genova da mercoledì 5 a domenica 9 dicembre 2018, Incipit il nuovo festival letterario organizzato la direzione artistica di Laura Guglielmi e Michele Vaccari. Vi parteciperanno più di venti scrittori italiani che daranno vita a incontri in molti luoghi genovesi, da Ponente al centro storico, al Ponente, alla Val Polcevera. Gli autori italiani che daranno vita a Incipit 2018 sono: Francesco Abate, Ester Armanino, Bruno Arpaia, Marco Balzano, Sara Boero, Teresa Ciabatti, Diego De Silva, Arianna Destito, Riccardo Gazzaniga, Antonella Grandicelli, Barbara Fiorio, Marcello Fois, Emilia Marasco, Rosa Matteucci, Bruno Morchio, Maria Pace Ottieri, Antonio Paolacci, Sara Rattaro, Deborah Riccelli, Raffaella Romagnolo e Alessandro Vietti. Ognuno sarà protagonista di un reading partendo dall’incipit del suo ultimo romanzo. La maggior parte degli scrittori genovesi ha scritto l'incipit di un racconto apposta per il Festival, ambientato nel proprio quartiere, per raccontare la città e i feroci cambiamenti che affronta. Si parla di lavoro, amore, ambiente, famiglia, sport, salute e di altro.
Ecco i luoghi dove si potranno ascoltare le loro storie sono i più diversi:
- il Museo Navale di Pegli, dove quattro scrittrici, tra cui Sara Rattaro, leggeranno degli incipit ambientati nei quartieri di appartenenza: Pegli, Albaro, val Polcevera per ribadire l'importanza dell'unione e della solidarietà;
- le residenze private del centro storico che per l’occasione si aprono al pubblico e i locali aperti al primo piano o addirittura nella cantine dei Palazzi dei Rolli, patrimonio Unesco;
- MaddaLive, un locale in zona Garibaldi, dove Rosa Matteucci fare una performance, impastando il pane che come la scrittura ha bisogno di lievitare;
- Villa Ronco, a Sampierdarena, centro polifunzionale che si occupa anche del lavoro, dove Barbara Fiorio presenterà Vittoria, il suo ultimo libro che parla di una quarantenne disoccupata;
- il Galata Museo del Mare nel cuore del porto, dove Raffaella Romagnolo farà un reading partendo dal suo ultimo romanzo Destino, che racconta la storia di un'immigrata in America. Per l'occasione il MEM, Museo Memoria e Migrazioni sarà a ingresso gratuito
- Alla Biblioteca Berio Diego De Silva ricorderà Le lezioni americane di Italo Calvino a trent'anni dalla pubblicazione, dove se non in un luogo dove vivono e sopravvivono i libri?
- Teatro della Tosse;
- Villa Serra di Comago.
Gli incontri sono a ingresso libero.


Da giovedì 6 a domenica 23 - 30ª edizione del Mercatino di San Nicola a Genova
Presentata all’interno di Palazzo Tursi l’edizione numero 30 dell’unico, autentico Natale solidale di Genova.
Musica, tradizione, cibo, comicità, intrattenimento e, soprattutto, solidarietà.
Il Mercatino di San Nicola di Genova compie trent’anni, tornando piazza Sarzano dal 6 al 23 dicembre.
Unico mercatino natalizio in Italia gestito da una Onlus, il Mercatino di San Nicola raccoglie un caleidoscopio di espositori, botteghe artigiane e associazioni, proponendo prodotti di alta qualità e sposando storia e beneficenza: dal 1986 sono stati complessivamente devoluti, in aiuto a diversi progetti, più di seicentomila euro. Il cuore del Centro Storico genovese torna così ad accogliere il Mercatino di San Nicola, in un’atmosfera solidale e di festa.
Tre i progetti che il Mercatino sosterrà nell’edizione 2018:
“Accoglienza Natale 2018” dell’associazione Liguria per Chernobyl per l’accoglienza di minori bielorussi, provenienti prevalentemente da orfanotrofi o case famiglia;
“Confido: 4 zampe in corsia” del Centro Clinico Nemo (Neuromuscolar Omnicenter), per la terapia assistita, effettuata con i cani, ai pazienti affetti da Sla e da malattie neuromuscolari degenerative; dal 2008 NeMO è un centro clinico esperto per la presa in carico di questo tipo di patologie e ha sede a Milano, Arenzano, Roma e Messina;
“Accoglienza e coabitazione” della Parrocchia di S. Maria delle Vigne, portato avanti dal Vescovo ausiliare della Diocesi di Genova Nicolò Anselmi in auto di chi è senza casa e lavoro.
Dopo l’inaugurazione di giovedì 6 dicembre, il tradizionale corteo storico di venerdì 8 dicembre alza ufficialmente il sipario sull’edizione 2018 del Mercatino di San Nicola. Come negli anni passati, il corteo parte alle 10 da piazza Matteotti, per poi attraversare piazza De Ferrari, via XX Settembre, via Ceccardi, Porta Soprana e via Ravecca e terminare in piazza Sarzano, per il taglio del nastro tricolore in presenza di autorità cittadine.
Confermate le sagre:
la prima è sabato 8 dicembre, con polenta e focaccette di Montepegli, sabato 15 e domenica 16 dicembre tocca ai sapori toscani, con panino al lampredotto, tagliata e fiorentina, sabato 22 dicembre è il turno di Sant’Olcese, con minestrone, e delle frittelle di baccalà, e dei totani fritti, di Fabio Ventriglia. Chiude il calendario delle sagre il Civ Sarzano, con una giornata in cui gli esercenti partecipanti appoggeranno, con le proprie attività, il Mercatino di San Nicola.
Si conferma sempre più forte, infine, il sodalizio con le società calcistiche Genoa CFC, U.C. Sampdoria e Virtus Entella, che anche quest’anno metteranno in palio, insieme a un pallone autografato dai giocatori della Pro Recco, le maglie autografate da tutta la squadra per la tradizionale lotteria benefica. L’estrazione dei vincitori avverrà domenica 23 dicembre durante la cerimonia di chiusura del Mercatino, momento in cui verranno anche consegnati i fondi raccolti.
Maggiori info sulla pagina fb: www.facebook.com/mercatinodisannicola


Venerdì 7 - Accensione Albero di Natale 2018
Nel segno del linguaggio della luce, quest'anno le festività natalizie saranno allietate dalla presenza di 10 alberi di Natale nelle piazze della città e dal tanto atteso Tunnel di luce, il più lungo d'Europa: un'esperienza immersiva di 60 metri che accompagna alla metropolitana, dove si potrà raggiungere la stazione di Brin e continuare il percorso nel secondo tunnel, con la conclusione davanti all'albero di Natale di Certosa. Quest'anno infatti, oltre al tradizionale abete di Piazza De Ferrari, ci sarà un albero addobbato nel quartiere di Certosa, come segno di vicinanza alla cittadinanza colpita dalla tragedia del ponte Morandi, e altri 8 nei restanti municipi. Il Tunnel che collega i due alberi serve a riunire simbolicamente le due parti della città che sono state separate dal crollo del viadotto.
L'accensione dei due abeti da il via alle festività natalizie genovesi, ed è prevista per venerdì 7 dicembre.
Alle 16:30
ci sarà l'inaugurazione dell'installazione "Natale tra memoria e speranza: un albero per Genova. 43 artisti reinterpretano lo spirito della Natività", a cura della Fondazione Mario Novaro. Nella Sala della Trasparenza di Regione Liguria un albero di Natale fatto con i materiali di recupero del Polcevera e 43 rami per non dimenticare le vittime del ponte. Su ogni ramo sarà presente un’opera d’arte che verrà poi messa all’asta per beneficienza.
Alle 17:30 in Piazza De Ferrari ci sarà l'accensione dell'Albero e del tunnel luminoso, progettato e sponsorizzato da Iren: sarà possibile seguire la diretta a Brin sul megaschermo. Il tunnel sarà inaugurato dal Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e dal Sindaco di Genova Marco Bucci.
Alle 18:15 a Brin ci sarà l'accensione dell'albero gemello e del secondo tunnel di luce: sarà possibile seguire la diretta a De Ferrari sul megaschermo.
Nelle aree limitrofe al tunnel di De Ferrari, ci saranno tutte le domeniche di dicembre spettacoli per bambini:
- Domenica 8: spettacolo di magia;
- Domenica 15: spettacolo di bolle di sapone;
- Domenica 22: evento in via di definizione;
- Domenica 30: spettacolo di animazione itinerante con Bianche presenze.
I due abeti più grandi sono frutto dell’ormai storica collaborazione con il parco dell’Aveto.
Per l'albero destinato al quartiere di Certosa il parco dell’Aveto, in segno di solidarietà, assicurerà interamente anche le spese di taglio e trasporto. L’Ente Parco Antola, invece, donerà a Genova gli 8 alberi di Natale, di un’altezza di circa 4 metri, destinati ai Municipi genovesi. Gli alberi provengono dai terreni di proprietà di Iren S.p.A. presso la diga del Brugneto e saranno tagliati e trasportati gratuitamente dal Gruppo Lisi a r.l. . Tutti questi alberi sono frutto di operazioni di miglioramento e riqualificazione dei boschi di aree protette.


Sabato 8 - Il Tunnel di luce e l’accensione degli alberi a Genova
Programma:
- alle 17.30 in piazza De Ferrari verrà accenso l’albero donato dal Parco Naturale Regionale dell’Aveto e del tunnel luminoso progettato e sponsorizzato da Iren. Musiche gospel. Sarà possibile seguire la diretta a Brin sul megaschermo.
- alle 18.15 nel quartiere di Certosa–Brinverrà accenso l’albero gemello e il secondo tunnel di luce.
Sarà possibile seguire la diretta a De Ferrari sul megaschermo. Tutte le domeniche di dicembre sono organizzati spettacoli (magia, bollr di sapone, animazione) per bambini intorno al tunnel di De Ferrari.


Sabato 8 - Ice and chocolate al Porto Antico
Un vero e proprio piacere che scalderà il cuore di molti genovesi. Questa è la formula vincente di Ice & Chocolate, l’evento organizzato per la festività dell’Immacolata Concezione che omaggerà i presenti con un caldo sollievo.
Cioccolata calda per tutti i pattinatori che si lanceranno in pista, la soluzione migliore per contrastare il freddo siberiano che sta imperversando sulla regione. Così, genovesi e non, potranno iniziare ad assaporare il clima natalizio nella cornice scenografica del Porto Antico. Cerchio rosso sul calendario e appuntamento allora a sabato 8 dicembre, quando a tutti i pattinatori verrà distribuito gratuitamente un caldo piacere invernale (fino a esaurimento scorte).
Attenzione però: dalle ore 15 alle 18.


Sabato 8 e domenica 9 - Il Nocciola Day 2018
Il prossimo fine settimana sarà al profumo di nocciola, dall'entroterra alla riviera!
Quest'anno il Nocciola Day 2018, iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Città della Nocciola, che già da alcuni anni ha visto il Parco dell’Aveto impegnato come capofila di una serie di operatori interessati al rilancio della produzione locale, diventa un grande evento, in collaborazione con il nostro Consorzio e quello dei Ristoratori di Chiavari, con il patrocinio del Parco e dei Comuni di Mezzanego e Chiavari.
Si parte la mattina di sabato 8 da Mezzanego, con la visita al noccioleto in fase di potatura e all’antico opificio di sgusciatura delle nocciole della famiglia Cogozzo, insieme alla Guida di Cooperativa TerraMare. Una piacevole passeggiata per scoprire, passo dopo passo, la lavorazione tradizionale di questo frutto che ha contribuito anche a definire i profili del nostro paesaggio, le cui terrazze a noccioleti sono candidate al Registro nazionale dei paesaggi rurali storici. Al termine una golosa degustazione di crema di nocciole e la visita alla Pasticceria Macera di Borzonasca, che utilizza le nocciole Misto Chiavari per tantissimi dolci squisiti. Prenotazione obbligatoria entro le ore 17 di giovedì 6 dicembre (tel. 340.3975650 – e-mail: turismo@terra-mare.it), costo a persona € 15,00.
Domenica 9 invece ci spostiamo sulla costa, a Chiavari, dove nel pomeriggio la Cooperativa TerraMare propone la visita guidata al centro storico della città, seguita dal laboratorio Impastiamo insieme i Baci di nocciole Misto Chiavari presso la Pasticceria Barbieri per concludere poi la serata con una cena a più mani proposta dal Consorzio dei Ristoratori Chiavaresi, con la nocciola declinata in tante diverse portate, dall’antipasto al dolce, la Delizia di Chiavari, un connubio di sapori che rafforza l’unione tra la costa e l’entroterra . Le attività sono prenotabili singolarmente (costo a persona: visita guidata € 12,00 - laboratorio € 7,00 - cena € 28,00) oppure usufruire dell’offerta speciale comprensiva di tutte le attività proposte al costo di € 40,00 a persona. Prenotazioni obbligatorie entro le ore 17 di venerdì 7 dicembre (tel. 0185.365400 – e-mail: iat@comune.chiavari.ge.it).
Il programma del Nocciola Day di domenica si completa con la proposta del Parco dell’Aveto che come tradizione ha raccolto intorno a sé ristoranti, agriturismo e pasticcerie, dalle nostre Valli per arrivare fino a Chiavari e a Genova, per proporre tanti menu diversi che valorizzano la nocciola delle valli del Tigullio, con qualche anticipazione già per la cena di venerdì 7 al Mercato del Carmine di Genova e il pranzo di sabato nei locali dell’entroterra. Nella mattina del 9 inoltre, presso la sede del Parco dell'Aveto a Borzonasca sarà possibile visitare la Mostra Policultivar della nocciola Misto Chiavari con orario 8:30-12:30.
Maggiori dettagli su www.unamontagnadiaccoglienza.it


Lunedì 10 - Nobel Night 2018
Celebra con noi l’evento scientifico più importante dell'anno. Dopo il successo della scorsa edizione Genova ritorna per una notte il palcoscenico della scienza e della ricerca. E' la Students' Nobel Night, organizzata da Regione Liguria, con il supporto operativo di Talent Garden Genova e la collaborazione della Camera di Commercio genovese, dove la parola d'ordine è innovazione.
Lunedì 10 dicembre, dalle 21, sul palco della Sala delle Grida del Palazzo della Borsa di Genova, via XX Settembre 44, si alterneranno storie "liguri" di successo, impegno e passione narrate da scienziati, imprenditori e innovatori pronti a stupirti con le loro scoperte ed invenzioni. Anche quest'anno a condurre la serata il team di Scientificast, il primo podcast indipendente a tema scientifico in Italia, due volte vincitore del Macchianera Italian Awards come miglior podcast. I partner scientifici della Nobel Night 2018: Università degli Studi di Genova, Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), Instituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). Al termine della conferenza, sarà il momento del concerto: anche la band proposta è in tema con la serata, in quanto collegata direttamente a due degli istituti più prestigiosi della città selezionata. Il gruppo ?Jazzlodge nasce infatti come un progetto aperto del Conservatorio Niccolò Paganini e dell’Università di Genova. Non ha una formazione fissa e trae i suoi componenti, di volta in volta, dal "serbatoio" di musicisti delle due istituzioni. Per l'occasione, i Jazzlodge propongono un repertorio che spazia tra la samba e la bossa nova, con brani di Toquinho, Vinicius e Jobim. Tutti gli eventi della Nobel Night sono gratuiti.


Mercoledì 12 - Young Musicians European Orchestra in concerto per la tragedia di Ponte Morandi
Un concerto straordinario. Un ponte tra le culture e le civiltà. Un gesto di solidarietà per chi è stato colpito dalla sventura del crollo del Ponte Morandi. Mercoledì 12 dicembre alle ore 21 nella Basilica della Santissima Annunziata del Vastato a Genova, concerto straordinario, aperto alla città, della Young Musicians European Orchestra diretta dal Maestro Paolo Olmi di Emilia Romagna Concerti. La Young Musicians European Orchestra sarà impegnata in un tour musicale tra Italia e Terra Santa all’insegna del gemellaggio musicale e della solidarietà. Il tour prevede quattro tappe italiane e due in Terra Santa: Forlì 7 dicembre, Bologna 8 dicembre, Roma 9 dicembre, Gerusalemme 10 dicembre, Betlemme 11 dicembre e Genova, appunto, il 12 dicembre. Il concerto vedrà la partecipazione del coro genovese Ensemble Vocale il Concento, diretto dal Maestro Luca Franco Ferrari. Verranno eseguite musiche di Vivaldi e Mozart per Soli, Coro e Orchestra. Il ricavato delle offerte libere degli spettatori e degli sponsor a fine serata sarà devoluto agli abitanti della zona del Ponte Morandi.


Da venerdì 14 a domenica 23 - Natalidea
Dal 14 al 23 dicembre torna, al Padiglione Blu della Fiera di Genova. Un’edizione speciale con iniziative a favore dei commercianti e degli artigiani delle zone più colpite dal crollo del ponte Morandi.


Sabato 15 - Sfiaccolata Natalizia 2018 al Porto Antico
Torna a Genova, per la terza edizione, la Sfiaccolata Natalizia. Il punto di partenza sarà in Calata Falcone Borsellino, al Porto Antico, dalle ore 20:30. Per una sera le vie della città si riempiranno di mezzi ecologici a due ruote: bici, skateboard, pattini e segway. Per ragioni di sicurezza non saranno ammesse fiamme libere, quindi ogni partecipante dovrà provvedere alla propria fiaccola, che potrà essere un cellulare in modalità torcia, una torcia elettrica rivestita con carta velina colorata, lucine di Natale a pile, luci da speleologo o qualsiasi idea possa illuminare le vie della città. La Sfiaccolata Natalizia terminerà alle ore 22:30.


Sabato 15 - 3ª edizione del Mercatino di Natale a Serra Riccò
Nella località di Prelo dalle ore 9,00 tradizionali bancarelle con proposte artigianali dove troverete articoli di ogni genere per i vostri regali di Natale. Giochi gonfiabili per i bambini in attesa dell'arrivo di Babbo Natale. Atmosfera calda e coinvolgente.


Sabato 22 - Il Confeugo
“Ben trovòu messê ro Duxe”. “Ben vegnûo messê l’Abbòu”.
Sono le parole pronunciate dall'Abate del popolo e dal Doge nell’antica cerimonia del Confeugo, scambiandosi un profumato tronco d’alloro. Nata circa nel 1300, veniva celebrata a Genova, dove sanciva l’alleanza tra i poteri nella città: il Doge, appunto, e gli Abati delle podesterie del Polcevera, di Voltri e del Bisagno che, con il tempo, avevano acquisito autonomia tale da preoccupare l'autorità civile e religiosa. Con la cermonia del Confuoco, le delegazioni sotto il potere genovese davano dunque segno di obbedienza al Doge e fugavano ogni dubbio. Nel ponente ligure viene officiata ad Lusignano d'Albenga, Pietra Ligure, Noli, Savona, Varazze e Arenzano; nel levante a Uscio, Recco, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Chiavari, Lavagna e Riva Trigoso. Abolita nel 1499 durante il dominio francese, venne ripristinata nel 1530 e successivamente di nuovo sospesa nel 1637 finchè venne ripresa definitivamente nel 1923 a cura dell’associazione A Compagna per tutelare le tradizioni genovesi e si celebra il sabato che anticipa il Natale. Oggi è dunque il presidente de “a Compagna” a impersonare l’Abate del Popolo e incontrare l'attuale Doge, il Sindaco di Genova, davanti Palazzo Ducale, per regalargli un tronco d'alloro ornato con fettucce e fiori. Il grosso tronco di alloro viene poi dato alle fiamme: è un fuoco propiziatorio, tutti si aspettano una fumata bianca e dritta, simbolo di buona fortuna per la città e un tempo si faceva a gara per conservare i tizzoni, considerati taumaturgici. Sarà quindi una grande festa tra tradizione e realtà, tra musica e balli, quella che andrà in scena sabato 22 dicembre a Genova con corteo storico, sbandieratori e la Compagnia Balestrieri del Mandraccio. Il corteo storico partirà alle 16 dal Porto Antico e arriverà intorno alle 17 in piazza De Ferrari, dove il ceppo di alloro verrà incendiato.


Domenica 23 - La Camminata dei Babbi Natale
L'anno scorso le vie del centro sono state invase da 1.300 partecipanti e quest'anno saranno ancora di più!
My Trekking organizza la 2ª Camminata dei Babbi Natale a favore dell'Ospedale Gaslini. Come già succede a New York, Londra, Sidney, Madrid anche Genova domenica 23 dicembre 2018 si colorerà con migliaia di costumi di Babbo Natale per la gioia di grandi e piccini. Sarà una camminata di 5 km non competitiva a passo libero adatta a tutti che si svolgerà nel centro storico di Genova. A tutti i partecipanti verrà dato un costume di Babbo Natale e offerto un ristoro con bevande e fette di panettone.
Quando: domenica 23 dicembre 2018 dalle ore 10
Dove: Calata Falcone Borsellino al Porto Antico
Come: in costume da Babbo Natale, consegnato al momento dell’iscrizione
Perché: il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova.
Programma:
alle ore 9,00 apertura Stand My Trekking - sotto la Ruota Panoramica - Porto Antico di Genova con possibilità di salire sulla Ruota Panoramica appositamente aperta. Alle ore 10,00 appuntamento per tutti i partecipanti sotto la Ruota Panoramica e inizio Camminata dei Babbi Natale. A seguire il primo passaggio in Piazza De Ferrari e grande foto di gruppo che precede la camminata per i vicoli del centro storico. Alle 12,30 termine della camminata in Piazza de Ferrari e ristoro per i partecipanti con distribuzione di bevande e panettone. Info: www.portoantico.it


Mercoledì 26 - Pattinaggio al Porto Antico
Il 26 dicembre, in occasione della festa di Santo Stefano, la pista di pattinaggio sul ghiaccio del Porto Antico di Genova apre gratuitamente le porte a tutti gli Stefano e le Stefanie.


Da mercoledì 26 a domenica 6 gennaio 2019 - Circumnavigando Festival a Genova
Circumnavigando Festival, rassegna internazionale di Teatro e Circo contemporaneo, ritorna a Genova dal 26 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 per la 18ª edizione, dopo il grande successo dell’edizione 2017 che ha visto l’affluenza di oltre 10.000 persone da tutta Italia e dall’estero. Per 11 giorni, da Santo Stefano alla Befana con una serata speciale a Capodanno, vi aspettano 27 spettacoli con 13 compagnie circensi da tutto il mondo per un cartellone ricco di spettacoli e novità. Il meglio del Circo Contemporaneo internazionale animerà le piazze e i teatri del centro città e il celebre tendone da circo montato al Porto Antico, fino al Teatro Sociale di Camogli, intrattenendo il pubblico genovese e non solo!
Una manifestazione imperdibile che per questa edizione presenta un significativo sottotitolo: generAction.
Sono le generazioni che riunisce il Festival attorno a sé. Generazioni di artisti e drammaturghi che ogni anno si esibiscono a Circumnavigando, partendo dalle compagnie professioniste fino ai giovani esordienti, ma anche generazioni di pubblico, a conferma della capacità degli spettacoli di coinvolgere spettatori di ogni età. La programmazione prevede spettacoli a pagamento e gratuiti, inoltre, include alcuni tra i migliori nomi del panorama circense contemporaneo nazionale e internazionale: Circo Zoé, Compagnia Rasoterra, Mikkel Hobitz Filternborg & Julien Auger, Laden Classe, Magda XS con un’Anteprima, Gardi Hutter & Co, TrupeZarpando, Amir & Hemda, Le Lapille, e tanti altri. Numeri di circo contemporaneo, giocoleria, acrobatica, teatro, danza, ginnastica, circo tradizionale e tanto altro, per un'edizione ancora una volta unica nel suo genere, che saprà catturare il pubblico di ogni età, trasportandolo in una realtà fantastica, tra stupore e meraviglia!
Un’anteprima al Festival avrà luogo Sabato 8 dicembre al Teatro Duse in collaborazione con il Teatro Nazionale di Genova. La Compagnia Rasoterra con lo spettacolo “Panni sporchi” anticiperà quindi la manifestazione con uno spettacolo di perizia e poesia che saprà rapire il pubblico in sala.
Il Festival si aprirà ufficialmente Mercoledì 26 dicembre, sotto al Tendone da Circo al Porto Antico/Area Mandraccio luogo di esibizione circense per eccellenza con, a grande richiesta, il nuovo spettacolo “Born to be Circus” della Compagnia Circo Zoé: un’autentica troupe di circo accende le luci della ribalta per dar vita ad un cabaret pop dal fascino antico con in scena ben 11 artisti e musicisti live! Il Teatro Gustavo Modena ospiterà poi due spettacoli in PRIMA NAZIONALE: “100% Circus” di Mikkel Hobitz Filtenborg & Julien Auger (Svezia) e “Gaia Gaudi” di Gardi Hutter (Germania), clown pluripremiato tra le poche donne ad oggi nonché un riferimento nel mondo. Uno spazio importante sarà dedicato anche alla crescita di giovani e nuove compagnie di circo contemporaneo, in questa occasione il Festival presenta il WORK IN PROGRESS “ZOOG” di Amir & Hemda. Ma non finisce qui!
La notte di CAPODANNO offrirà l’occasione di festeggiare l’inizio dell’anno con una serata ricca di spettacolo e divertimento per tutte le età insieme al Circo Zoé che per l’occasione saprà regalare uno spettacolo emozionante e dinamico per una serata esplosiva, aspettando insieme il brindisi di mezzanotte.
Il programma completo sul sito di Circumnavigando.


Lunedì 31 - CAPODANNO 2019 A GENOVA
Non c'è un luogo come Genova per trascorrere l’ultima notte dell’anno, nella scintillante atmosfera del suo centro storico, tra le piazzette illuminate a festa, la promessa di indimenticabile divertimento tra il Porto Antico e l'Acquario, e gli splendidi Palazzi dei Rolli, Patrimonio dell'Umanità Unesco.
Al Porto Antico di Genova appuntamento, come da tradizione, con la magia del circo nell’ambito del Festival Circumnavigando. Una serata ricca di spettacolo e divertimento per tutte le età insieme al Circo Zoé: born to be circus, a piazzale Mandraccio. L’ultima notte del 2018 si potrà trascorrere all’insegna del divertimento con il fascino della ruota panoramica, l’allegria della pista di pattinaggio, gli eventi speciali con giochi e laboratori scientifici e tecnologici a La città dei bambini e dei ragazzi.
I Musei di Strada Nuova apriranno eccezionalmente le loro porte nella notte di San Silvestro, per un Capodanno speciale immersi tra arte e cultura nella sontuosa cornice delle splendide dimore storiche.
Per chi sceglie un brindisi a teatro, molte le proposte dei teatri cittadini: il Teatro Nazionale mette in scena al Duse Poker, di Patrick Marber e alla Corte Colpi di Timone di Vincenzo La Rosa e Gilberto Govi; il Teatro della Tosse mette in scena La Prima Luna, di Emanuele Conte, uno spettacolo di teatro e canzoni adatto ad un pubblico di tutte le età; al Teatro Politeama Genovese, come da tradizione degli ultimi anni, Capodanno con Maurizio Lastrico; al Teatro Govi Zelig vs Colorado, con Daniele Raco e Gianpiero Perone.
Villa Durazzo Pallavicini organizza il suggestivo Capodanno esoterico, con visita guidata, cena nel castello e festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno nelle grotte iniziatiche del marchese. Il costo è di 80 euro a persona ed è necessaria la prenotazione entro il 10 di dicembre contattando info@villadurazzopallavicini.it oppure telefonicamente il numero 010-8531544.
L’Acquario di Genova rinnova l’appuntamento suggestivo ed esclusivo per festeggiare la notte di San Silvestro immersi nella magia dei fondali marini: la serata inizia alle 20:30 con un cocktail di benvenuto in Sala Pianeta Blu, cui segue la visita al Padiglione Acquario. Prosegue con il cenone servito nelle splendide cornici della Baia degli Squali, della Laguna delle Sirene e della Grotta delle Murene. A mezzanotte si festeggia il nuovo anno con lo speciale brindisi e la musica dal vivo di sottofondo nella sala Pianeta Blu. Il costo del Capodanno all’Acquario di Genova è di 160 Euro a persona. È necessario prenotare, fino ad esaurimento posti disponibili, contattando C-Way tel. 010 2345666. In occasione dell’evento, il 31 dicembre l’Acquario anticiperà la chiusura alle ore 19.00 (ultimo ingresso ore 17.00).
 


  La Spezia e Provincia

DICEMBRE 2018 - APPUNTAMENTI A LA SPEZIA E PROVINCIA





Stagione 2018/2019 al Teatro Civico della Spezia
Ben 12 gli spettacoli per la Stagione di Prosa 2018/2019 del Teatro Civico della Spezia. Alessandro Preziosi, Elio De Capitani, Lillo e Greg, Emma Dante, Alessandro Serra, Stefano Accorsi, Arturo Cirillo, Franco Branciaroli, Alessandro Haber, Lucrezia Lante Della Rovere, Galuco Mauri e Roberto Strurno, Tindaro Granata, David Riondino e Dario Vergassola: solo alcuni dei nomi tra del cartellone ricco di grandi registi e interpreti, il meglio del teatro italiano e non solo.
Ecco gli spettacoli di dicembre:
Venerdì 14 e sabato 15 dicembre, Gagmen di e con Lillo e Greg. Un momento di spettacolo di “varietà” di alto contenuto satirico e ironico. Martedì 8 e mercoledì 9 gennaio 2019, Bestie di scena ideato e diretto da Emma Dante. Uno spettacolo forte e intenso, di una importante voce del teatro contemporaneo italiano, una toccante metafora di un “palcoscenico/mondo terreno” sul quale muovono passi gli uomini, rivelando gli intimi meccanismi che rendono ognuno ciò che essenzialmente è.
Martedì 22 e mercoledì 23 gennaio il Macbettu, Premio Ubu Miglior Spettacolo 2017 e premio ANCT 2017 per la straordinaria riscrittura del classico scespiriano firmata da Alessandro Serra. Uno spettacolo che fonde gli intenti universali della scrittura di Shakespeare alla irriducibile potenza ancestrale dei carnevali sardi.
Sabato 2 e domenica 3 febbraio, Stefano Accorsi con Giocando con Orlando - Assolo adattamento teatrale del capolavoro di Ludovico Ariosto e regia di Marco Baliani.
Mercoledì 13 e giovedì 14 febbraio è di scena La Scuola delle mogli di Molière con Arturo Cirillo. Intramontabile classico del Teatro mondiale, nella regia di Arturo Cirillo uno spettacolo da cui è possibile accedere alle diverse chiavi celate dalla genialità della scrittura.
Giovedì 28 febbraio e venerdì 1 marzo è la volta di Franco Branciaroli ne I miserabili di Victor Hugo.
Martedì 12 marzo, Il padre di Florian Zeller con Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere per la regia di Pietro Maccarinelli. Uno spettacolo toccante, la sottile linea emotiva che conduce verso l’analisi dello spaesamento di un uomo difronte alla sua progressiva perdita di memoria.
Martedì 26 e mercoledì 27 marzo in scena I fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij |con Glauco Mauri e Roberto Sturno per la regia di Matteo Tarasco. Martedì 2 aprile si ride con La bisbetica domata di William Shakespeare nell’ adattamento e traduzione di Angela Damattè con Angelo di Genio, Ugo Fiore, Tindaro Granata, Igor Horvat, Christian La Rosa, Walter Rizzuto, Rocco Schira, Massimiliano Zampetti per la regia di Andrea Chiodi. Un cast di nuova leva, con ben tre Premi UBU.
La stagione in abbonamento si chiude venerdì 12 aprile con La traviata delle camelie – Marguerite e Violetta sull’orlo di una crisi respiratoria. David Riondino e Dario Vergassola in un duetto tra raccontatore e ascoltatore che interagiscono attraverso le arie della Traviata. Per informazioni: www.teatrocivico.it


Da venerdì 7 fino al 7 gennaio 2019 - Il Villaggio di Babbo Natale a Levanto
Il Villaggio di Babbo Natale di Levanto sta per tornare con la sua quarta edizione!
Location completamente nuova con grande programma di eventi, laboratori per bambini e mercatini! Il Villaggio di Babbo Natale comprende tre nuove location: Piazza Staglieno, il cuore verde di Levanto, con la Baita di Babbo Natale, il tendone degli Elfi con le animazioni e il parco giochi comunale nei giardini; Piazza del Popolo ospiterà una grande giostra con la Slitta e le renne di Babbo Natale; Piazza Colombo ospiterà il laboratorio degli Elfi nella struttura del Casinò, dove avverano attività creative, ludiche e musicali per tutti i bambini! Oltre ai laboratori, tra gli eventi sono previsti animazioni per bambini, spettacoli di magia, disco baby, caccia al tesoro, concerti e molto altro. Maggiori info sulla pagina fb "La Compagnia degli Elfi - Levanto"


Sabato 8 - Accensione del Presepe Luminoso di Manarola
Il Presepe Luminoso di Manarola rappresenta uno degli appuntamenti natalizi più attesi delle Cinque Terre e, in generale, della Liguria: lo spettacolo creato da Mario Andreoli sta per illuminare di nuovo la collina che circonda, con 4.000 quadri di terrazze e vigneti, la località della Val di Vara. Uno spettacolo di colori e di giochi di luce da non perdere, messo a punto con l'intento di coniugare l'arte e il rispetto delle tradizioni locali. L'opera è composta da circa trecento personaggi formate da più di 15.000 lampadine ed è allestita su una collina scoscesa, che può essere raggiunta unicamente a piedi salendo un viottolo con gradini tutt'altro che accoglienti. Ed è proprio questa la magia che è racchiusa nella Natività luminosa di Manarola: tanta fatica per realizzarlo ma, alla fine, un risultato straordinario, con figure a grandezza naturale costruite con materiali di scarto e riciclati - un invito alla povertà, nel solco degli insegnamenti del cristianesimo - e illuminate con tantissime lampadine.
Il giorno dell'accensione è previsto per l'8 dicembre 2018. Dopo i saluti delle autorità, dello stesso Andreoli e del parroco nella chiesa di San Lorenzo, la collina si illuminerà a partire dalle 17:30 con lo spettacolo di più di 17.000 luci.
Per osservare dalla migliori postazione il presepe, consigliamo di raggiungere il sentiero Manarola – Riomaggiore (via Beccara), che attraversa la cima del colle e inizia nella piazza del paese. La vista più spettacolare sul presepe si apre dall’area d'osservazione più alta (320 gradini). Attenzione: occorre una torcia, perchè alla sera il sentiero non è illuminato.
Ovviamente, anche se meno suggestivo, si può vedere tranquillamente dalla piazza di Manarola.


Sabato 8 e domenica 9 - Mercatini di Natale a Nicola di Luni
L'Associazione culturale "Le Ragazze del Borgo" col patrocinio del Comune Di Luni e la collaborazione dell'Assessorato alla Cultura organizzano come ogni anno i Mercatini di Natale nel bellissimo paese di Nicola di Luni (SP). Siete a caccia di regali di Natale? Ecco una soluzione per trovare tante idee mai banali e soprattutto artigianali!
La manifestazione si svolgerà dalle ore 10 alle 19. Ci saranno manufatti handmade e prodotti tipici, bio e a Km zero e tanto divertimento per grandi e piccini accompagnati dalla musica dei zampognari!!!
 


  Savona e Provincia

DICEMBRE 2018 - APPUNTAMENTI A SAVONA E PROVINCIA




Fino a domenica 6 gennaio 2019 - Villaggio di Natale a Finale Ligure
Nel verde della splendida vallata di Calvisio, a Finale Ligure, in provincia di Savona, lungo l’antica via romana Julia Augusta, vi troverete immersi in un’atmosfera natalizia davvero unica. Ad aspettarvi al Villaggio, Dragallo, il personaggio simbolo di questa quinta edizione, il quale vi accompagnerà nel magico mondo del Natale di GiuEle. Nuove scenografie, nuove attrazioni e nuovi spettacoli faranno da cornice al Villaggio di Natale 2018-2019.
La novità di questa edizione è l’ingresso gratuito per tutti i partecipanti.
Acquistando online i biglietti per gli spettacoli natalizi o i gettoni per le diverse attrazioni, riceverai una sorpresa. I mercatini natalizi con artigianato e prodotti tipici della nostra regione, lungo la via del Villaggio; il grande albero; Babbo Natale e la sua casa; i laboratori ludico didattici; la città in miniatura; l’ottovolante di Babbo Natale; i pony games; i menù della tradizione natalizia. Il trenino Tartaruga Express vi porterà direttamente da Finalborgo, uno dei borghi più belli d’Italia, al magico mondo del Natale! Ogni giorno andrà in scena The Circus… One Million Dream, l’atmosfera natalizia portata sotto un tendone magico. Un’ora per sognare, emozionarsi e ridere con artisti internazionali, ballerine e cantanti. Mr David and the family Dem, presentano uno spettacolo per tutta la famiglia che vi catapulterà nel magico mondo del più amato musical con coreografie emozionanti e magiche melodie che cattureranno il cuore di adulti e bambini… Tutto questo e molto altro al Villaggio di Natale di Finale Ligure!


La stagione 2018/2019 del Teatro più piccolo di Savona
Inaugurato nel 1785, primo nella città di Savona, l’Antico Teatro Sacco restò anche l’unico fino al 1853, anno in cui venne aperto il Teatro Chiabrera. L’Associazione S.A.C.C.O. (Sodalizio Artistico Culturale Creativo Omnivalente) è nata nel 2008 per gestire questa struttura, con un progetto di recupero degli spazi e operando con determinazione per riattivarne ad ampio raggio la dimensione culturale ed artistica.
Programma dicembre 2018:
sabato 1 dicembre ore 21 - Il medico di Brassens
sabato 15 dicembre ore 21 - MonKeys Kabarett
sabato 22 dicembre ore 21 - Brindando con Stile
Per informazioni: www.teatrosacco.com


Domenica 2 - La 1ª Festa del Volontario ad Albissola Marina
Si volgerà domenica 2 dicembre la 1° Festa del Volontario, un riconoscimento a cittadini e associazioni impegnati nel bene pubblico sul territorio di Albissola Marina. Teatro della festa sarà la splendida cornice di Villa Faraggiana. Tra i premiati grande posto avranno i volontari della storica Croce d’Oro di Albissola, che si sono prodigati anche nello spalare sabbia e detriti a seguito della recente mareggiata di fine ottobre. E infatti il 2 dicembre sarà anche l’occasione per premiare gli angeli della sabbia: così infatti sono stati ribattezzati i volontari che hanno fatto fronte comune per ripulire il lungomare, le strade e le attività gravemente danneggiate. Altro gruppo numeroso sarà quello costituito dai tanti volontari della cultura, membri delle diverse associazioni che operano per tenere vive e aperte al pubblico le diverse sedi del Museo Diffuso di Albisola. Premio quale Cittadino speciale 2018 sarà conferito a Marco Basso, atleta albisolese che parteciperà agli Special Olimpics di Abu Dhabi nel 2019. E poi… premi per tante singole personalità, tra le quali le mamme del pedibus che ogni giorno dedicano tempo ed energie ad accompagnare a scuola a piedi numerosi gruppi di bambini.


Domenica 2 - CAMPOCHIESA IN FIERA
Per il terzo anno consecutivo torna in Campochiesa d'Albenga la tradizionale festa di Natale organizzata dagli Agriturismi "Lavanda in Fiore" e "Il Colletto" insieme alla Confraternita dei Disciplinanti di San Giovanni Battista. La festa si svolgerà DOMENICA 2 DICEMBRE dalle 10.00 alle 19.00 nella Piazza della Chiesa e in tutto il paese. Ci sarà anche un concorso di presepi aperto a tutti per le vie del paese. I presepi dovranno essere preparati nei giorni precedenti o la mattina dell'evento e dovranno essere terminati a partire dalle 10.00 di domenica 2/12. Il concorso è assolutamente gratuito e si vince anche!
Il PROGRAMMA prevede:
Ore 10.00: apertura della manifestazione con mercatino dell'artigianato e dell'agroalimentare, mostra di statuine del presepe (macachi) all'interno della Casa Comunale, colazione in piazza presso il bar "Dolce e Caffè" e la fattoria di Cinzia e Clemente.
Ore 11.30: Santa Messa presso la Chiesa Parrocchiale
Dalle ore 12.00 pranzo preparato da: gli agriturismi " Lavanda in Fiore" e "Il Colletto", il Ristorante " Le Rapalline", l' Agriturismo "Nonna Litta", "l'Osteria del Tempo Stretto", il " Birrificio 44", il Bar "Dolce e Caffè" e la Confraternita di Campochiesa.
Stand resteranno aperti anche per la merenda con giochi in piazza e musica per i caruggi con "Stamburando"
Dalle ore 14.30: canti della scuola primaria di Campochiesa
Dalle ore 15.00 alle 18.00: Laboratorio di costruzione di statuine tipiche liguri (macachi) a cura dell' Associazione Culturale ”Macachi Lab" presso la Casa Comunale
Dalle ore 15.30: sculture di palloncini e spettacolo di magia con Magic Alex (Piazza della Chiesa)
Dalle ore 16.00: l'arrivo di Babbo Natale
Dalle ore 17.00: laboratorio a tema "Rudolph la renna" presso la Casa di Babbo Natale
Ore 18.00: premiazione del Concorso di Presepi in piazza


Venerdì 7 - I concerti alle ex Officine Solimano di Savona
Il Circolo Raindogs per la sua proposta musicale alternativa e per i suoi spazi, si conferma come punto di riferimento a Savona e in Liguria per gli appassionati di musica di qualità che non si arrende a facili logiche commerciali, per avvicinarsi il più possibile ai club europei. Raindogs House nella sede al secondo piano delle ex Officine Solimano di Savona, conta su una programmazione musicale di tutto rispetto, su serate a ingresso libero e su servizi di alta qualità per coinvolgere il maggior numero di giovani.
Venerdì 7 dicembre, ore 22: The Fleshtones + Snake Oil ltd live at Raindogs House
Per informazioni: http://raindogshouse.com

 


  Imperia e Provincia

DICEMBRE 2018 - APPUNTAMENTI A IMPERIA E PROVINCIA




Mercatino di Antiquariato, Collezionismo e Vintage a Bordighera
Ogni prima domenica del mese presso Lungomare Argentina, Bordighera.
Info: Circolo Ricreativo Culturale AnticoDoc 338.7262822 (Monica) - Associazione E20free 328.2625309 (Patrizia)


Mercatini sotto il Castello a Bordighera
Ogni ultima domenica del mese mercatino dell’antiquariato e del biologico con degustazioni e visite guidate al borgo Un mercatino in cui scoprire le meraviglie più gustose di un territorio ricco di golosità, come l’entroterra della Riviera dei Fiori.
E’ il sogno di ogni gourmet e di tutti i golosi, che a Dolceacqua, l’ultima domenica di ogni mese, possono degustare e acquistare il celebre olio d’oliva taggiasca, il vino Rossese di Dolceacqua, i fagioli di Pigna e di Badalucco, il pane cotto nel forno a legna e tanto altro. Oltre ai prodotti locali del mercatino del biologico e quelli dell’antiquariato, è possibile partecipare, anche, a visite guidate che accompagnano i turisti in uno straordinario tour alla scoperta di Dolceacqua, il borgo incantato che estasiò Monet. Visita ai siti di maggior interesse storico come il Ponte Vecchio, la chiesa di Sant’Antonio Abate, il palazzo Luigina Garoscio con la pinacoteca Morscio e la Biblioteca Civica, il Castello Doria. Per maggiori informazioni Tel. 0184/229507.


Clarence Bicknell in mostra a Bordighera
Per celebrare il centenario della morte di Clarence Bicknell, avvenuta a Casterino il 17 luglio del 1918, l’Istituto Internazionale di Studi Liguri ha allestito la mostra documentaria “Clarence Bicknell in the past for the future. Inter-relazioni” nel prestigioso salone Mariani del Centro Nino Lamboglia e nel Museo fondato nel 1888 a Bordighera dall’illustre ospite inglese.
In mostra fino al 7 gennaio 2019 un Clarence Bicknell inedito, per la prima volta verranno esposti materiali recentemente acquisiti dall’Istituto grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo che comprende numerosi album fotografici che documentano i viaggi di Bicknell, con particolare riferimento all’Egitto, alla Palestina, Ceylon, Malta, ma anche i paesaggi delle Alpi Marittime, di Bordighera, della Valle delle Meraviglie; acquerelli firmati da Clarence Bicknell e da pittori e altri personaggi legati a Bordighera; corrispondenze con la comunità scientifica; sketch books con schizzi di paesaggi, soggetti botanici, personaggi; oggetti personali; libri con dediche appartenuti alla sua biblioteca. Oltre alla esposizione, a corollario della quale è prevista la edizione del relativo catalogo, cui collaborano studiosi provenienti da Università, Istituti scientifici, Musei italiani e stranieri, sono in programma una serie di eventi che comprendono concerti, conferenze, mostre di artisti contemporanei, visite guidate, una cena in bianco, incontri ravvicinati col mondo bicknelliano. Per informazioni: www.iisl.it


Domenica 9 - La Sanremo Marathon
Il 9 dicembre al via la Sanremo Marathon, percorso estremamente scenografico che si sviluppa sull’antico tracciato della ferrovia che costeggia il mare. Si tratta di un tragitto veloce che si estende in linea retta con un dislivello quasi nullo. La manifestazione, adatta a tutti, è diversificata in Maratona, Corsa 10 km e Family Run.
Maratona
Percorso mozzafiato di 42 km alla scoperta delle città e dei paesi più belli del ponente ligure
Corsa 10 km
Percorre la Pista Ciclo Pedonale del Parco Costiero Riviera dei Fiori. Un tratto di 10 km alla scoperta di alcuni degli scorci più incantevoli della riviera
Family Run
Si svolge a Sanremo su un percorso cittadino di circa 3 km.
Ecco l’organizzazione di domenica 9 dicembre: Ore 7-8.30: ritiro pettorali - Corso degli Inglesi, 14 - Sanremo Ore 9: ritrovo per la partenza - Corso Imperatrice, 3 - Sanremo Ore 13: premiazioni - Pista di atletica - Pian di Poma - Sanremo.
Info: www.sanremomarathon.it


Domenica 9 - Trail del Ciapà a Cervo
Il Trail del Ciapà, in programma per il 9 dicembre a Cervo, è una gara podistica non competitiva di 10 km, con 400 metri di dislivello positivo. Un premio andrà alle prime tre donne e ai primi tre uomini arrivati al traguardo. Tutto il ricavato verrà devoluto in beneficenza alle scuole elementari di Cervo. Il programma Ore 8.30 Inizio iscrizioni e ritiro pettorali Ore 9.30 Chiusura iscrizioni Ore 9.45 Briefing Ore 10 Partenza Il percorso Partendo dalla spiaggia si percorre un tratto di Via Steria e si imbocca Via San Nicola, fino al bivio della vecchia mulattiera che porta su al Poggio di Cervo. Di qui si prende il sentiero che porta alle Antenne del Parco del Ciapà per giungere al punto più alto e panoramico del percorso, giro di boa della gara. Si inizia a scendere, percorrendo il sentiero che costeggia il suggestivo Santo nel Blu, e ancora giù, fino ad imboccare uno sterrato panoramico affacciato sul mare. Da qui si scende verso l'area attrezzata della pineta, cuore pulsante del Parco del Ciapà, per poi scendere fino in fondo dove si raggiunge il mare attraversando distese di ghiaia, ciottoli e sabbia, per tagliare il traguardo alla Foce dello Steria. Info: www.facebook.com/events/545284412582932


Giovedì 20 e venerdì 21 - Sanremo Giovani 2019
Il 20 e 21 dicembre Sanremo Giovani proclamerà per la prima volta 2 vincitori che si uniranno alla competizione dei big dal 5 al 9 febbraio 2019 durante la 69ª edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo che vede per il secondo anno come direttore artistico Claudio Baglioni. A presentare Sanremo Giovani, con 24 artisti in gara, un’inedita coppia: il veterano Pippo Baudo e uno degli artisti più apprezzati dalle nuove generazioni, Fabio Rovazzi. I quattro appuntamenti in onda su Rai 1 alle 17.45 vedranno invece al timone il cantante e conduttore radiofonico Luca Barbarossa. Anche quest’anno ci sarà l’importante sinergia con Rai Radio 2, radio ufficiale del Festival di Sanremo, che trasmetterà in diretta dal Teatro del Casinò le 2 serate di Sanremo Giovani e in differita alle 20 gli appuntamenti del pomeriggio. Info www.rai.it/programmi/sanremo




Home page